fbpx

Atto vandalico contro il presidente di ANBI Calabria

Atto vandalico con distruzione dell’impianto irriguo e taglio di 200 albicocchi operato da ignoti, ai danni di un imprenditore agricolo calabrese

Marsio BlaiottaL’atto vandalico ai danni dell’azienda Costa dei Greci, di proprietà di Marsio Blaiotta, Presidente di ANBI Calabria e del Consorzio di bonifica dei bacini dello Jonio Cosentino, testimonia il presidio di legalità, rappresentato da tali enti consortili e dagli uomini, che li rappresentano”: è questo il commento del Presidente, Francesco Vincenzi e del Direttore Generale ANBI, Massimo Gargano, alla notizia della distruzione dell’impianto irriguo e del taglio di 200 albicocchi, operato da ignoti ai danni dell’imprenditore agricolo calabrese.

Nell’esprimere vicinanza e solidarietà a Marsio Blaiotta, così come fiducia nell’azione investigativa delle forze dell’ordine, confermiamo l’impegno dei Consorzi di bonifica ad essere esempio di democrazia partecipativa e perciò elemento di contrasto alla criminalità, ostacolo allo sviluppo economico dei territori ed al benessere economico delle genti, che vi abitano. La Calabria merita molto di più.”