Categoria: NEWSNOTIZIE DAL MONDO

Tanti eventi celebrativi per il 10° anniversario della fondazione dell’Unione per il Mediterraneo

Tanti eventi celebrativi per il 10° anniversario della fondazione dell’Unione per il Mediterraneo

In occasione della ricorrenza del 10º anniversario della fondazione dell’Unione per il Mediterraneo, l’associazione dell’Unione Europea presso le Nazioni Unite effettuerà una serie di eventi celebrativi durante l’arco dell’anno. I primi due appuntamenti si svolgeranno a New York rispettivamente: lunedì 26 febbraio, ore 11.00 e seguenti, presso la Stern business school della New York University ed il giorno successivo, martedì 27 febbraio, ore 13.00 e seguenti, presso il quartier generale dell’ONU. Agli eventi prenderanno parte rappresentanti permanenti di diversi paesi, diplomatici, politici, policy makers e giornalisti che si confronteranno sulla tematica “Perspectives on Sustainable Economic and Social Development Cooperation and the Eradication Of Poverty in the Mediterranean Sea Area” In particolare, lunedì 26 febbraio interverranno l’europarlamentare On. Tiziana Beghin, Presidente del gruppo di
lavoro Regolamenti Finanziari del Parlamento Europeo, il dott. Mario Gomes, consigliere diplomatico per l’Unione per il Mediterraneo che interverrà, via web, da Barcelona in Spagna ed infine il pacifista, attivista e sindaco di Messina dott. Renato Accorinti. Martedi 27 febbraio, invece, parteciperanno: la dott.ssa Lachezara Stoianova Stoeva, D.P.R. della rappresentanza permanente della Bulgaria presso l’ONU, l’europarlamentare On. Tiziana Beghin, Presidente del gruppo di lavoro Regolamenti Finanziari del Parlamento Europeo, il dott. Giuseppe Provenzano, consigliere diplomatico per l’Unione per il Mediterraneo che interverrà, via web, da Barcelona in Spagna ed infine il pacifista, attivista e sindaco di Messina dott. Renato Accorinti. L’Associazione dell’Unione Europea promuove, da oltre vent’anni, una migliore comprensione delle priorità e delle politiche dell’Unione Europea presso le Nazioni Unite. Vanta lo status di “Special Consultative Status” per il Consiglio Economico e Sociale delle Nazioni Unite (ECOSOC) dal 2012.

Collabora stabilmente con paesi membri dell’Unione Europea, con la divisione per le politiche sociali e lo sviluppo (DSPD) sotto il Dipartimento degli affari economici e sociali (DESA) presso l’ONU, esperti accademici, attivisti per i diritti civili e varie altre associazioni no-profit.