Allerta Meteo, due cicloni risalgono l’Italia: piogge torrenziali in Calabria e Sicilia, neve abbondante al Nord

Allerta Meteo, due cicloni risaliranno l’Italia da Sud verso Nord tra Giovedì 22, Venerdì 23 e Sabato 24 Febbraio: tanta neve fin in pianura al Centro/Nord, violenti temporali con piogge torrenziali in Calabria e Sicilia

nubifragio-taureana-di-palmi-9-settembre-2016-2-497x420Allerta Meteo- Aspettando il gelido Burian che da Domenica sera inizierà a portare masse d’aria gelida sull’Italia centro/settentrionale, determinando freddo siberiano (fino a -15°C in pianura al Nord!) ed eccezionali nevicate tra fine Febbraio e inizio Marzo in molte aree del Paese, e fin sulle coste dell’Adriatico, è doveroso non sottovalutare l’attuale situazione. Infatti due cicloni risaliranno l’Italia nelle prossime ore, tra oggi pomeriggio e Sabato 24 Febbraio, determinando due pesanti ondate di maltempo che provocheranno abbondanti nevicate fin in pianura al Nord (e a quote molto basse al Centro), e piogge torrenziali al Sud. Ma andiamo con ordine e vediamo tutti i dettagli.

Allerta Meteo – Mercoledì 21 Febbraio

Nel corso della giornata odierna il transito della “coda” della perturbazione che è arrivata ieri sul mar Tirreno determinerà forti piogge durante il pomeriggio/sera su tutte le Regioni Adriatiche, dall’Emilia Romagna alla Puglia. Ancora instabilità anche in Sardegna, Lazio meridionale, Campania, Basilicata e Calabria. Schiarite, dal pomeriggio, in Sicilia dopo le forti piogge della notte e di stamani. Le precipitazioni del pomeriggio/sera risulteranno nevose fin in pianura in Emilia Romagna, dove la neve arriverà per l’ennesima volta di questa stagione a Bologna. Abbondanti nevicate anche sulle Marche, a partire dai 200–300 metri di altitudine. Nevicherà anche nelle zone interne della Toscana, in Umbria, Abruzzo, Molise e sui rilievi di Lazio meridionale, Campania, Basilicata, sul Gargano e in Sila. Qualche nevicata anche in Sardegna. Attenzione in serata al rinforzo dei venti di bora sull’alto Adriatico, fino a 100km/h su Trieste e al largo della Romagna, con intense mareggiate fin sulle Marche.

Allerta Meteo – Giovedì 22 Febbraio

Domani, Giovedì 22 Febbraio, arriverà un’altra perturbazione che seguirà lo stesso percorso della precedente. Nelle prime ore della giornata avremo forti piogge nelle Regioni tirreniche, con intensi temporali tra Lazio, Sardegna meridionale e Sicilia occidentale. Le zone più colpite saranno il litorale di Roma e Latina, Cagliari, Trapani e Palermo. Al mattino, invece, ampie schiarite e clima mite con temperature in aumento tra Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia orientale. Al Nord, invece, imperverserà il forte maltempo con freddo intenso e tanta neve. La Regione più colpita sarà l’Emilia Romagna, dove nevicherà praticamente su tutto il suolo regionale, e in modo abbondante non solo sull’Appennino ma anche a Modena e Bologna. Neve anche in Liguria, nel basso Piemonte (specie cuneese), al Nord/Est tra Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia, e ancora al Centro tra Toscana, Marche, Umbria, Lazio e Abruzzo seppur in modo meno significativo. Nel pomeriggio e in serata al Nord persisterà il maltempo con ulteriori nevicate soprattutto in Piemonte ed Emilia Romagna, ma al Centro/Sud i fenomeni si intensificheranno con forti piogge e temporali soprattutto su Lazio, Abruzzo, Molise, Campania e Sicilia. La neve cadrà copiosa sull’Appennino centrale, tra Lazio e Abruzzo oltre i 600 metri di quota (abbondante a L’Aquila), mentre al Sud le temperature aumenteranno sensibilmente e nevicherà soltanto sull’Etna o comunque sulle vette appenniniche superiori ai 1.500 metri di altitudine. Forti venti di bora su tutto il Centro/Nord, scirocco invece al Sud tra Calabria, Sicilia e Puglia.

Allerta Meteo – Venerdì 23 Febbraio

Quella di Venerdì 23 Febbraio sarà la giornata “clou” del forte maltempo, per il transito dell’ennesima violenta tempesta Mediterranea, la terza di questa settimana dopo quella arrivata ieri sul Tirreno (in atto fino a oggi pomeriggio), e la seconda in arrivo domani Giovedì 22. Ma quella di Venerdì sarà la più violenta, profonda fino a 990hPa e foriera di piogge torrenziali al Sud, dove avremo violenti temporali nel corso della giornata su Sicilia e Calabria a rischio eventi alluvionali. Potranno cadere, infatti, oltre 200mm di pioggia e le temperature aumenteranno rapidamente, portando la quota neve nella prima parte del peggioramento addirittura oltre i 2.000 metri di altitudine. Dalla serata di Venerdì le temper ature torneranno a diminuire ma comunque difficilmente nevicherà sotto i 1.400/1.500 metri sull’Appennino meridionale (Molise, Campania, Basilicata e Calabria), eccezion fatta per la Sicilia più esposta alle fredde correnti occidentali già dal pomeriggio, con quota neve in calo nei settori centro/occidentali dell’isola fino ai 1.000 metri di quota. Al Nord, invece, continuerà a nevicare per il secondo giorno consecutivo fin in pianura, soprattutto in Emilia Romagna e Veneto.

Allerta Meteo – Sabato 24 Febbraio

Nel corso della giornata di Sabato il tempo tenderà a migliorare all’estremo Sud (Sicilia e Calabria meridionale) ma rimarrà pessimo al Centro/Sud, con forti piogge e temporali tra Lazio, Campania e Basilicata e temperature elevate, tanto che sui rilievi appenninici la neve potrà cadere soltanto oltre i 1.400 metri di altitudine. Anche al Nord situazione di estrema variabilità: nel corso della giornata migliorerà al Nord/Est e in Emilia Romagna, ma abbondanti precipitazioni si concentreranno sul Piemonte con copiose nevicate fin in pianura. Anche Torino, oltre a Biella, Cuneo, Asti e Alessandria (probabilmente anche Vercelli e Novara) potrà avere un’abbondante nevicata, per il terzo giorno consecutivo di neve in pianura Padana.

Aspettando il Burian che irromperà Domenica sera e condizionerà fortemente l’evoluzione della prossima settimana in tutt’Italia. Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale:


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...


INFORMAZIONI PUBBLICITARIE