Assemblee del personale dell’Agenzia delle Entrate a Crotone e Reggio Calabria

Agenzia delle entrateNei giorni 5 e 6 febbraio 2018, si sono tenute le assemblee del personale dell’Agenzia delle Entrate a Crotone e Reggio Calabria alla presenza del Coordinatore Nazionale CISL FP Agenzie Fiscali, Stefania Silveri. Alle assemblee, organizzate dalla Segreteria Regionale della CISL Funzione Pubblica Calabria, di concerto con le Segreterie Territoriali, hanno partecipato i Segretari Generali Territoriali di Catanzaro-CrotoneViboValentia, Luigi Tallarico, e di Reggio Calabria, Vincenzo Sera, ed il Responsabile Regionale delle Funzioni Centralizzate, Michele Traversa. La partecipazione da parte dei lavoratori è stata consistente, tenuto anche conto degli argomenti di grande attualità. La relazione dell’ amica Stefania Silveri è stata chiara, ampia ed approfondita, suscitando grande interesse nei partecipanti. Tra gli argomenti trattati, particolare attenzione è stata riservata alle progressioni economiche, il cui accordo consente, innanzitutto, di garantire a tutto il personale un “ristoro economico” pensionabile dopo anni di assenza di contratto, e già nel corso del 2018 dovrebbe essere completato il passaggio per circa 27.000 dipendenti, mentre per i restanti la procedura dovrebbe essere conclusa nel 2019. Si è affrontato anche il tema della riorganizzazione dell’ Agenzia delle Entrate, che necessita di tempo per la definizione della struttura periferica; in merito a ciò è stata evidenziata la necessità di maggiore prossimità al cittadino da parte dell’ Agenzia, e quindi di rafforzare gli uffici periferici, specie quelli più piccoli mentre, negli ultimi tempi, si assiste di frequente alla loro soppressione. Si è parlato in maniera esaustiva anche dei fondi: nel mese di marzo dovrebbe essere corrisposto l’ acconto relativo all’ anno 2017, mentre è stato stipulato l’ accordo relativo all’ anno 2015. Ampio spazio è stato dedicato all’ ipotesi di Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro del personale del Comparto Funzioni Centrali, sottoscritta di recente, che regola però solo la parte economica e pochi altri aspetti, mentre la parte ordinamentale deve ancora essere concretizzata; è stata prevista, infatti, per la strutturazione del nuovo modello di ordinamento professionale, una Commissione Paritetica che, muovendo dall’analisi delle differenti realtà confluite nel nuovo comparto (Agenzie Fiscali, Stato e Parastato), svilupperà una proposta che integrerà il Contratto. Numerosi sono stati gli interventi e le domande dei colleghi, in merito ad ulteriori argomenti o a completamento di quelli trattati, a coronamento di due giornate di confronto molto proficue, per le quali ringraziamo la grande e costante disponibilità dimostrata dal Coordinatore Nazionale CISL FP Agenzie Fiscali, Stefania Silveri.