fbpx

A Reggio Calabria la Giornata della Fierezza Massonica

Reggio Calabria: l’iniziativa è stata proposta dal Gran Maestro, Stefano Bisi, per creare ulteriori momenti di incontro e dialogo con la società

LOCANDINA (002)Il primo marzo il Grande Oriente celebrerà la Giornata della Fierezza Massonica aprendo al pubblico le porte della sede nazionale in Roma e di tutte le altre case dei liberi muratori. L’iniziativa è stata proposta dal Gran Maestro, Stefano Bisi, per creare ulteriori momenti di incontro e dialogo con la società: “per comunicare – afferma Bisi – la bellezza della nostra plurisecolare opera per l’elevazione dell’Uomo e per il Bene dell’Umanità, e anche per rispondere ai tanti pregiudizi e attacchi nei nostri confronti, facendoci sempre più conoscere direttamente”. A Reggio Calabria sarà aperta al pubblico, la casa massonica, in Via Palamolla n° 43, dalle ore 18:30 alle 22:00 Saranno presenti i Gran Maestri On Ugo Bellantoni e Antonio Perfetti Gli ospiti potranno visitare la sede, “partecipare a un incontro conoscitivo e ricevere tutte le informazioni che riterranno. Sarà una ulteriore occasione per conoscere la simbologia e la struttura del Tempio massonico, approfondendo l’essenza civile e spirituale della Massoneria, ispirata ai valori della libertà e del libero pensiero.” Con questa iniziativa il Grande Oriente vuol far conoscere, a chi massone non è, la propria storia, far comprendere gli obiettivi della Massoneria, “che ha sempre visto i liberi muratori al fianco dell’Umanità e dell’uomo, perseguendo un ideale etico volto alla difesa di valori fondamentali e non negoziabili, quali l’uguaglianza, la libertà e la fratellanza”.