Taurianova (Rc): Fratelli d’Italia si esprime sulla vicenda LSU/LPU

File da inviare (1)“Sulla vicenda LSU/LPU Fratelli d’Italia esprime la piena solidarietà a tutti i lavoratori della Piana e dell’intera Calabria a cui non sono stati prorogati i contratti per l’anno 2018. Per fortuna la maggioranza dei Sindaci calabresi con un percorso avviato tre anni fa’ per la fuoriuscita del bacino dei circa 4600 LSU-LPU ha assunto i provvedimenti necessari per la proroga dei contratti. Nonostante le linee guida del governo e della Regione Calabria diversi sindaci hanno lasciato nella totale disperazione centinaia di lavoratori storici con un’età media di anni 50 e con 22 anni di precariato alle spalle. Lavoratori di cui i comuni si sono serviti per decenni della loro professionalità, lavoratori cui molti comuni senza di essi si sarebbero trovati in grande difficoltà in quanto la maggior parte dei servizi svolti da operai, autisti, scuolabus e amministrativi vengono effettuati esclusivamente dagli LSU/LPU. Per questo Fratelli d’Italia invita i sindaci che non hanno firmato la proroga a voler rivedere la posizione di questi lavoratori, la cui fine del loro rapporto lavorativo per molti significherebbe la fine del loro sostentamento economico”. E’ quanto scrive in una nota Simona Monteleone, Commissario Fratelli d’Italia Taurianova.