Sicilia, il boss Macaluso collabora con la giustizia

Sicilia, il boss palermitano Macaluso  da qualche settimana collabora con la la giustizia: era stato arrestato lo scorso dicembre nell’ambito dell’operazione Talea

toghe giudiciDopo l’arresto dello scorso dicembre nell’ambito dell’inchiesta “Talea”, il boss palermitano Sergio Macaluso, 44 anni, ha deciso di collaborare con la giustizia. L’arresto aveva coinvolto 25 mafiosi di spicco, tra cui Mariangela di Trapani, consorte del boss Madonia. La donna, durante la detenzione al 41 del bis del marito aveva preso in mano le redini della cosca. Per gli inquirenti Macaluso è uno uno dei vertici del mandamento di Resuttana-San Lorenzo. Così è emerso nell’ambito dell’indagine condotta dalla Dda che in queste ore ha condotto all’arresto di cinque persone accusate di mafia ed estorsione, tra cui anche Giuseppe Biondino, figlio di Salvatore, autista e uomo fidato di Totò Riina.