Serie C girone C, la Paganese rischia grosso: “faremo fatica a rimanere in Lega Pro”

Reggina-Paganese

Aniello Calabrese ha fatto il punto in conferenza stampa della situazione in casa Paganese. Intanto nell’amichevole prima di Reggina-Paganese la squadra azzurrostellata batte  la primavera del Benevento 5-0

Reggina-PaganeseLa Paganese è in  crisi. Le difficoltà della società azzurrostellata sono state ben evidenziate attraverso la confrenza stampa del Patron Raffaele Trapani, e il Presidente Onorario, notaio Aniello Calabrese. Durante la stessa sono stati affrontati temi di discussione riguardo  il futuro del club e l’eventuale apertura della Paganese a nuovi soggetti interessati . Attualmente Trapani rappresenta il 99% del club e  da 15 anni compie sforzi incredibili permettendo, allo stato attuale,  la permanenza in Lega Pro della  squadra che rappresenta Pagani.

Ci siamo resi conto che non abbiamo più la possibilità di gestire un club di Serie C e a disputare una competizione come vorremmo. Faccio fatica a trovare tifosi più attaccati alla causa di me e Calabrese, non abbiamo mai avuto un business collaterale ma solo passione. Ma quando vedi che, tre anni dopo aver evitato una tragedia annunciata, non si è mosso nulla, è giusto dire che con i numeri attuali non possiamo garantire più la Serie C e, forse, nemmeno la Serie D.

La mia non è polemica ma solo dati di fatto: con 100 persone allo stadio, senza sponsor, senza imprenditori al nostro fianco, è impossibile fare calcio. L’impegno che la Paganese ha preso col fisco e coi tesserati verranno e dovranno essere mantenuti tutti ma dal punto di vista tecnico questo porterà a problemi per mantenere la categoria. La società non fallirà ma dovremo ridurre tante situazioni a livello di rosa. Dobbiamo sfatare il falso mito che non voglio cedere la Paganese: da tifoso non lo vorrei fare mai, ma da persona responsabile, con onestà farò un passo indietro se c’è qualcuno che potrà fare meglio. Quindi annuncio che il presidente è desideroso di regalare a qualsiasi imprenditore che abbia voglia e possibilità economiche di fare calcio a Pagani in maniera più ambiziosa di quanto sta accadendo al momento. Basta chiacchiere da bar: se qualcuno ha le credenziali giuste per migliorare le sorti della Paganese, regalo la società subito. Il 99% della città di Pagani non ha più entusiasmo e di sole chiacchiere non si vince: stiamo mantenendo gli obblighi della Lega Pro con grandi sforzi ma questo comporta un progetto tecnico che può fare fatica a rimanere in questa categoria”.

Intanto la squadra allenata da mister Favo in vista del prossimo incontro Reggina-Paganese batte nell’amichevole odierna il Benevento Primavera per 5-0 grazie alle reti di 25? Talamo, 37? Cesaretti, 43? Picone; st 4? rig. Tascone, 34? rig. Maiorano