Rosario Valanidi, Leo e istituzioni impegnati nella valorizzazione dello storico santuario

Iniziativa culturale col patrocinio dei comuni di Reggio Calabria e Motta San Giovanni

20180102_Rosario Valanidi (RC), Leo e istituzioni impegnat_i nella valorizzazione dello storico santuario_03GruppoAutor_itàNel pomeriggio di sabato 30 dicembre è stato portato a termine un lavoro durato un anno, che ha visto il Leo Club Reggio Calabria Host “Vittoria G.S. Porcelli” impegnato nel riscoprire la storia del seicentesco Santuario di San Nicola di Bari sito in Rosario Valanidi (Reggio Calabria). Il progetto è stato patrocinato dai Comuni di Reggio Calabria e Motta San Giovanni (RC) al fine di contribuire alla riqualificazione delle aree periferiche riportando in alto una eccellenza locale, nell’ambito del progetto distrettuale “EccelLeo”, tramite la realizzazione di pannelli espositivi dove sono stati trascritti ed esposti alcuni documenti storici inerenti la Chiesa e rappresentativi della storia del santuario. I pannelli sono stati realizzati in compensato riciclato ed ecosostenibile, questo per seguire la linea ambientale-urbanistica del progetto “Leo4Green” che ha molto a cura la tutela dell’ambiente a 360 gradi. I testi, custoditi presso la diocesi di Reggio Calabria-Bova, sono stati recentemente riscoperti e tradotti, e hanno permesso di scoprire usi e costumi dell’epoca prima poco conosciuti agli studiosi. All’evento di presentazione dei pannelli, svoltosi proprio presso il Santuario, sono intervenuti il Presidente del Leo Club Reggio Calabria Host, Eleonora Romeo, che ha introdotto il progetto e moderato gli interventi successivi; hanno partecipato il  Presidente del Distretto Leo 108Ya Francesco Bagnato, l’assessore del Comune di Motta San Giovanni Carmelita Laganà, il parroco Don Celestino, il Comandante della stazione dei Carabinieri di Rosario Valanidi Maresciallo Dott. Antonio Fazio e, infine, il Delegato d’Area Sud (Calabria) del Distretto Leo, Paolo Battaglia. Dopo l’evento di presentazione dei pannelli, il club ha reso fruibile la cripta funeraria presente nella chiesa, un regalo per i tanti intervenuti all’evento di presentazione. Hanno partecipato rappresentanze Leo di alcuni club provenienti da varie parti del territorio calabrese: oltre ai due club di Reggio Calabria, “Vittoria G.S. Porcelli” e Primosole, hanno partecipato alcuni soci del Leo Club Villa San Giovanni “Cenide”, Leo Club Catanzaro Host, Leo Club Palmi e Leo Club Lamezia Valle del Savuto. Presente, inoltre, il referente distrettuale del progetto EccelLeo, Federica Foti. A evento concluso, il Presidente del club “Vittoria G.S. Porcelli” Eleonora Romeo ha così dichiarato alla stampa d’area dell’associazione: “È importante conoscere il nostro passato affinché si possa vivere consapevolmente il presente. La Calabria è una terra ricca e la sua ricchezza risiede nella bellezza dei suoi paesaggi naturali, nella sua prosperità e nell’unicità dei suoi prodotti, nelle opere architettoniche e artistiche, e nella memoria storica e culturale di chi vive e opera in questo territorio. La rivalutazione dell’eccellenza del Santuario rappresenta proprio questo: la riscoperta della propria territorialità per una conscia informazione sulle nostre origini”.