Reggio Calabria, zone collinari isolate: i cittadini di Santa Venere ricevuti dal Sindaco al Comune, Falcomatà promette l’avvio dei lavori

Reggio Calabria: nella giornata di domani sarà completata la relazione tecnica redatta dal funzionario delegato dell’Ufficio Decreto Reggio, che darà il via alla procedura di selezione per l’avvio urgente dei lavori di messa in sicurezza

Attilio Morabito       Fotografo

Attilio Morabito Fotografo

I cittadini della frazione collinare di Santa Venere sono stati ricevuti questa mattina a Palazzo San Giorgio per un incontro con il sindaco Giuseppe Falcomatà in merito alle problematiche relative alla viabilità sorte in seguito all’evento franoso che ha interessato il tratto stradale che collega le frazioni di Armo e Santa Venere ed il tratto compreso tra le frazioni di Trunca e Santa Venere. All’incontro hanno partecipato anche il Vicesindaco della Città di Reggio Calabria Armando Neri, il Consigliere metropolitano delegato alla viabilità Demetrio Marino e il consigliere comunale delegato alla gestione del servizio idrico integrato Paolo Brunetti.

Attilio Morabito       Fotografo

Attilio Morabito Fotografo

Il sindaco Falcomatà e gli altri amministratori hanno illustrato i risultati del lavoro prodotto dagli uffici tecnici del Comune e della Città Metropolitana durante la scorsa settimana. Nella giornata di domani sarà completata la relazione tecnica redatta dal funzionario delegato dell’Ufficio Decreto Reggio, che darà il via alla procedura di selezione per l’avvio urgente dei lavori di messa in sicurezza e la successiva riapertura della strada, finanziati con uno stralcio funzionale dal fondo complessivo di 2 milioni di euro contenuti nel masterplan del rimodulato Decreto Reggio, destinati dall’Amministrazione Falcomatà all’ammodernamento complessivo della strada Armo – Santa Venere.

Già nei prossimi giorni il sindaco e gli altri amministratori si recheranno a Santa Venere per incontrare i cittadini ed illustrare il cronoprogramma dei lavori.