Reggio Calabria, Open Day all’IC Falcomatà Archi

Per illustrare alle famiglie l’ampia offerta educativa dell’IC Falcomatà Archi di Reggio Calabria, “Open Day” in programma il pomeriggio di sabato 13 gennaio 2018

ic Falcomatà Archi open-day-13-gennaio-2018Partono in Italia le operazioni di iscrizione alle prime classi  del nuovo anno scolastico, e l’ic Falcomatà Archi apre le porte delle sue scuole per mostrare alle famiglie i confortevoli ambienti di apprendimento e l’ampio piano di offerta didattica e formativa di cui è dotata. L’”Open Day” è in calendario sabato 13 gennaio 2018 dalle ore 15,30 alle ore 19, e ad accogliere le famiglie che in questi giorni sono alle prese con la scelta della scuola più idonea, saranno la dirigente scolastica dottoressa Serafina Corrado e i docenti dei plessi delle medie “Ibico-Pirandello” e Klearchos, e del’infanzia e primarie di Archi, Santa Caterina e San Brunello. Le famiglie avranno l’occasione di incontrare e dialogare con i futuri docenti delle prime sezioni dell’infanzia e delle prime classi di primaria e media, e di visitare i locali dei vari plessi che già da quest’anno scolastico sono tutti digitali e connessi in rete  con Internet, nella visione di un’offerta formativa avanzata e innovativa. Una “scuola digitale” non solo per i locali attrezzati, ma scuola che introduce alle attività digitali e al mondo del web in quanto, durante l’open day, si potranno visitare nella primaria di Archi e in quella di Santa Caterina, i laboratori di informatica dove gli alunni stanno già apprendendo una serie di nozioni che introducono ai concetti fondamentali dell’informatica e alla logica della programmazione, definite di “coding unplugged” e di “pixel art” per l’elaborazione di immagini col computer. In altri laboratori invece, gli alunni svolgono attività di apprendimento dell’inglese, frequentano i corsi di leggere e ascoltare, di archeologia, di educazione all’arte teatrale e a quella musicale con strumentario ORF. Nell’infanzia del plesso Santa Caterina è operativo i laboratorio “atelier creativo di arte da recupero”, dove i bambini si applicano a lavorare oggetti artistici  con materiale da riciclo. Al rione San Brunello, nel plesso Ibico-Pirandello si assisterà alle attività svolte nei laboratori di linguistica e di apprendimento antropologico, e artistico-tecnologico; e quindi, nel laboratorio dedicato allo studio della lingua inglese, un’eccellente sezione della “Cambridge International”, la comunità internazionale delle scuole riconosciute dall’omonima università del Regno Unito,  condotta con la collaborazione della “British School” di Reggio Calabria. Sempre alla Ibico-Pirandello, la visita delle famiglie sarà accompagnata dalle esecuzioni musicali degli allievi dei laboratori dell’apprendimento dello strumento musicale (violino, chitarra, pianoforte, flauto) e della corale polifonica.  Laboratori linguistico espressivo e musicale saranno aperti anche alla primaria di San Brunello. Nella media “Klearchos“ di Archi, saranno attivi i laboratori  dei giochi linguistici e scientifico, della dama e di ping pong, e della ceramica, mentre nel laboratorio musicale saranno proiettate le immagini riprese nel dicembre scorso durante la partecipazione alla giornata nazionale  “Nessun parli… Un giorno di scuola : Musica e Arte oltre la parola”. Agli ospiti della “Klearchos“ di Archi, docenti ed alunni offriranno la rappresentazione teatrale “Ti raccanto.. una storia”, e l’“Arca di Noè” illustrata con le ombre cinesi. ”Fencing for change”, “la scherma per il cambiamento” è il titolo del progetto che a cura dell’Accademia della Scherma di Reggio Calabria, consentirà l’avvio alla pratica di una delle più nobili discipline sportive degli allievi delle terze classi della primaria, e delle prime classi della media dell’ic Falcomatà-Archi. La presentazione del progetto avverrà sempre sabato 13 gennaio 2018 con inizio alle ore 17, nella palestra del plesso di Santa Caterina. L’istituto reggino per venire incontro alle famiglie offre già il servizio di accoglienza di “pre” e “post” scuola a cura dell’associazione “Officina della fantasia”. Inoltre, sempre per favorire le famiglie, nel sito istituzionale, ha attivato una sezione per le iscrizioni online al prossimo anno scolastico, e per questo motivo il personale amministrativo è disponibile a prestare assistenza per la registrazione, la compilazione e l’inoltro delle domande di iscrizione online. “L’offerta formativa del nostro istituto comprensivo è finalizzata alla crescita complessiva del giovane studente”, afferma la dirigente Serafina Corrado, “una scuola aperta alle nuove tecnologie e alle nuove forme di conoscenza della società”. La scuola Falcomatà-Archi è fortemente impegnata nell’affrontare il fenomeno del cyber bullismo con l’attivazione di specifici progetti formativi condotti da esperti di sicuro riferimento. “Il programma educativo curato dai docenti della Falcomatà Archi – conclude Serafina Corrado – guarda con particolare considerazione alla trasmissione e affermazione, attraverso una attenta didattica e accurate azioni culturali, dei valori dell’amicizia, dell’integrazione, della fratellanza, della tutela dell’ambiente, della difesa della legalità e dell’impegno civile all’insegna della conoscenza dei valori della nostra Costituzione”.