Reggio Calabria: continua l’attività di riorganizzazione sul territorio dell’Udc

Reggio Calabria: nel corso dell’incontro, è stata ribadita la necessità che il partito si organizzi attraverso una presenza diffusa e capillare, la quale costituisce presupposto essenziale affinché il dibattito sui temi politici ritorni a svilupparsi nell’ambito delle comunità locali e veda protagonisti tutti i cittadini, nella cornice di un confronto libero, democratico e plurale

udc-logoSotto la presidenza del Commissario avv. Paola Lemma ed alla presenza del vicesegretario regionale avv. Pino Palmisani, si è tenuta nei giorni scorsi un nuova riunione dell’Udc della Città metropolitana di Reggio Calabria, al fine di fare il punto sul processo di riorganizzazione del partito sul territorio. Nel corso dell’incontro, è stata ribadita la necessità che il partito si organizzi attraverso una presenza diffusa e capillare, la quale costituisce presupposto essenziale affinché il dibattito sui temi politici ritorni a svilupparsi nell’ambito delle comunità locali e veda protagonisti tutti i cittadini, nella cornice di un confronto libero, democratico e plurale. In questo senso, nel corso dell’incontro si è espressa soddisfazione per l’adesione al partito di significative espressioni sia di consolidato impegno politico che di nuove energie provenienti da diversi comuni della città metropolitana. Si è deciso, quindi, di costituire un primo coordinamento metropolitano cui è stato affidato il compito di coadiuvare il commissario metropolitano nell’attività di promozione dell’attività sul territorio. A comporlo sono stati chiamati coloro i quali hanno espresso la propria adesione al partito, in rappresentanza delle diverse realtà locali, e sarà via via implementato con le nuove adesioni che ancora sopraggiungeranno. Inoltre, in vista delle prossime scadenze elettorali, si è stabilito di costituire una cabina di regia composta dal vicesegretario regionale, avv. Pino Palmisani, dal commissario della città metropolitana, avv. Paola Lemma  e dall’avv. Paolo Arillotta. La riunione si è, infine, aggiornata ad un più ampio incontro da realizzarsi entro il 15 di questo mese nel quale sviluppare il dibattito sulle linee politiche e programmatiche del partito.