Reggio Calabria, assemblea pubblica a Rosalì: “la scuola non sarà accorpata all’Istituto di Campo Calabro” [FOTO e INTERVISTA]

Reggio Calabria, assemblea pubblica a Rosalì: “la scuola continuerà a rimanere nel comprensorio dell’Istituto di Catona”

scuola rosalì

Foto StrettoWeb / Simone Pizzi

Dopo la riunione svoltasi la settimana scorsa relativa al dimensionamento degli istituto scolastici, è stata inviata al Presidente Mario Oliverio una petizione di 3100 firmatari portati avanti dall’Istituto Comprensivo di Catona. Dopo aver ricevuto il documento, il Presidente ha dato mandato agli uffici competenti affinché valutassero le richieste effettuate dall’Istituto. L’esito elaborato dagli uffici mostra come il piano di dimensionamento riguardante la frazione di Rosalì non sia attinente alle linee guida e non possa essere accolto. E’ stato quindi rifiutato l’accorpamento del Plesso di Rosalì all’I.C. Campo Calabro – San Roberto. Questa operazione non risulta coerente con le finalità del Dimensionamento Scolastico. Non è contemplata, infatti, la possibilità di scorporare Plessi di Istituzioni Scolastiche annettendoli ad altre per un periodo limitato nel tempo. Il plesso di Rosalì continuerà a rimanere nell’ambito del Comprensorio dell’Istituto di Catona.

Foto StrettoWeb / Simone Pizzi
Foto StrettoWeb / Simone Pizzi
Foto StrettoWeb / Simone Pizzi
Foto StrettoWeb / Simone Pizzi