Reggio Calabria: al Teatro Comunale Francesco Cilea grande attesa per la Messa da Requiem di Giuseppe Verdi

Reggio Calabria: al Teatro Comunale  Francesco Cilea grande attesa per la Messa da Requiem di Giuseppe Verdi, secondo importante appuntamento della stagione di canto lirico e opera del Progetto “Alziamo il Sipario” voluto dall’Amministrazione Comunale

requiem rosso-pageGrande attesa a Reggio Calabria per la Messa da Requiem di Giuseppe Verdi che verrà eseguita il 5 gennaio prossimo al Teatro Comunale  Francesco Cilea con inizio alle ore 21.

Si tratta del secondo importante appuntamento della stagione di canto lirico e opera del Progetto “Alziamo il Sipario” voluto dall’Amministrazione Comunale di Reggio Calabria e realizzato in collaborazione con l’Associazione culturale Traiectoriae e la direzione artistica di Domenico Gatto.

La proposta del Requiem verdiano costituirà  davvero per gli spettatori  una opportunità  rara non solo perché una delle poche esecuzioni  reggine  del capolavoro musicale risale a quasi dieci anni fa ( nel 2008 in occasione del centenario del terremoto del 1908 ) ma , soprattutto, per l’assoluto prestigio dell’intero cast artistico .

Insieme  a due realtà musicali d’eccellenza come l’Orchestra del Teatro Francesco Cilea e il Coro Lirico Francesco Cilea diretto dal Maestro Bruno Tirotta ( per l’occasione irrobustito nell’organico come prevede la partitura di Verdi) canteranno, come solisti, quattro interpreti straordinari.

Non si può non iniziare, difatti, citando il Basso Roberto Scandiuzzi , personalità canora di livello mondiale che ha interpretato il Requiem sotto la direzione, fra gli altri, di Zubin Metha, Riccardo Muti, James Levine, Michel Plasson e Claudio  Abbado  (  con quest’ultimo in una  indimenticabile incisione storica del ’95 con i Berliner Filarmoniker) e che solo nel 2017 ha cantato questa composizione a Sidney e a Helsinki.

Con lui il soprano Liliana Marzano che, dopo una pausa di pochi anni dedicati con passione alla didattica e all’insegnamento, torna ad esibirsi  con l’eleganza di sempre  e  una rinnovata maturità vocale  ( c’è grande aspettativa per il suo debutto nel ruolo di Madama Butterfly sempre al Cilea il 16 febbraio ).  A completare il quartetto dei solisti due giovani e già apprezzati cantanti georgiani : il tenore Misha Sheshaberidze  ( già protagonista in Italia a Verona ) e il mezzosoprano Sofia Janelidze  ( che canterà nel 2018 nell’annuale edizione  celebrativa milanese del Requiem  che si terrà in San Marco a Milano : la chiesa in cui  il capolavoro  verdiano vide la luce il 22 maggio 1874 a un anno dalla scomparsa di Alessandro Manzoni.

Il Requiem di Reggio Calabria sarà, infine diretto da una giovane donna Viliana Valtcheva : musicista bulgare già apprezzata in importanti teatri e festival europei: a lei il Dionysia Opera Festival di Corfù ha affidato, nel 2017, la direzione delle quattro opere in programma.