Reggina, il saluto ufficiale di De Francesco: “Un onore aver indossato questa storica maglia”

Alberto De Francesco ormai prossimo a trasferirsi allo Spezia, dopo un anno e mezzo in amaranto, ha salutato per l’ultima volta i compagni di squadra

De_francesco_azioneL’attesa è finita e la  chiamata dalla B è arrivata, ora toccherà al calciatore laziale farsi valere in altre realtà lontane da Reggio. Tutti abbiamo ammirato le qualità tecniche di De Francesco con la maglia amaranto, uno dei perni insostituibili della Reggina di Zeman e Maurizi, metronomo e capitano da quest’anno dopo la partenza di Coralli. Un anno e mezzo tribolato in casa amaranto tra salvezza, smantellamento e ripartenza della dirigenza Praticò che “puntando” inizialmente sul piccolo zoccolo duro dello scorso anno,  cambia nuovamente. Eppure l’esaltazione iniziale, la massima fiducia e la  responsabilizzazione di certi elementi non è servita a nulla. Lo smembramento è in atto.  L’ennesimo saluto in casa amaranto è vissuto con amarezza mista a delusione, consapevolezza e percezione di voler rinunciare senza costruire.  Tutti hanno avuto modo di osservare le capacità tecniche e professionali del calciatore laziale, capacità che non sono state valorizzate (finanziaramente parlando) e senza consolidare le basi, le fondamenta  di  un progetto di valore, che appare sempre più lontano. Necessità economiche abbinate alle decisioni spesso incomprensibili della società amaranto hanno dato vita ad una rivoluzione a partire da quel 7 maggio 2017 (ultima partita Reggina-Paganese 4-3). Adesso, in attesa delle partenze di Di Filippo, Porcino, Silenzi, Mezavilla (Bianchimanio andrà via, forse a giugno) Alberto De Francesco ha scelto Spezia (Serie B) per ripartire: “il giocatore ha chiesto di andare in Serie B e noi siamo a disposizione dei nostri giovani, non gli tarpiamo le ali” queste le parole del presidente Praticò.

Alberto De FrancescoDe Francesco ha voluto salutare e ringraziare sia la Reggina che la città di Reggio Calabria con il seguente post apparso sui social ufficiali:

“Trovare le parole giuste non è facile..
È stato un anno e mezzo ricco di fortissime emozioni l’ultima delle quali proprio domenica scorsa nella mia ultima al granillo.

GRAZIE a voi Praticó che mi avete fatto sentire parte della vostra famiglia, a te direttore Martino che hai fortemente creduto in me,
a voi fantastici compagni di squadra,a tutti coloro con i quali ho lavorato, dagli allenatori ai magazzinieri passando per gli staff tecnici e lo staff medico, e alla città che mi ha accolto come solo lei sa fare.
Infine un GRAZIE a voi tifosi che mi avete coccolato sempre e comunque.

È STATO UN ONORE POTER INDOSSARE QUESTA STORICA MAGLIA ED ESSERNE STATO IL CAPITANO.

FORZA REGGINA,AD MAIORA SEMPER.

Di cuore
Alberto