Meteo, super caldo in Calabria e Sicilia nel giorno dell’Epifania [DATI]

Meteo, super caldo in tutt’Italia nel giorno dell’Epifania: le temperature aumenteranno ancora tra Domenica 7 e Lunedì 8 Gennaio, a rischio i record storici di molte località del Centro/Sud

04-7-551x420Meteo- Befana dal Carbone ardente per l’Italia che vive un Gennaio di caldo eccezionale in tutto il Paese. E un’Epifania irriconoscibile: molto spesso persino a Pasquetta le temperature sono più basse rispetto ai valori che stanno raggiungendo oggi in tutto il Paese, soprattutto al Sud ma non solo al Sud. Fa caldo a Trieste con +14°C, fa caldo in Toscana con +17°C a Follonica, +16°C a Grosseto, Portoferraio, Venturina e Capalbio, fa caldo tra Marche e Romagna con +17°C a Rimini, Riccione, Gabicce, Montefelcino, Montelabbate e Morciano di Romagna, fa caldo ad Ancona con +15°C, fa caldo sull’Appennino con +15°C a L’Aquila e Campobasso e +14°C a Perugia, tutte temperature eccezionalmente elevate rispetto alla media di questo periodo che dovrebbe essere il più freddo dell’anno.

La città più calda è Palermo che ha raggiunto i +24°C nel centro abitato e ha superato i +22°C nelle periferie. Il capoluogo siciliano sta sfiorando i record storici di caldo del mese di Gennaio, che per le stazioni ufficiali sono vecchissimi, rispettivamente di +25,6°C a Punta Raisi (Gennaio 1962) e di +24,4°C a Boccadifalco (Gennaio 1997). Difficile che vengano battuti oggi, ma potrebbero cadere domani e dopodomani. Infatti sta irrompendo lo scirocco che (vedi mappe a corredo dell’articolo), domani farà aumentare sensibilmente le temperature rispetto ad oggi su gran parte della Sicilia (specie occidentale, quindi proprio Palermo e Trapani) ma anche in Sardegna, Toscana, Lazio e Campania. Le temperature saranno un po’ ovunque tra 2 e 3°C più elevate rispetto ad oggi, e in Sicilia si tornerà persino in spiaggia. La giornata più calda in assoluto sarà comunque dopodomani, Lunedì 8 Gennaio, e persino Roma che a Gennaio non ha mai superato significativamente i +20°C (il record a Roma Urbe è di +20,2°C e risale al 1994, a Ciampino è di +18,6°C e risale al 1996, a Fiumicino è di +18,9°C e risale al 1994) potrebbe segnare la temperatura più alta di sempre.

Intanto oggi in Calabria e Sicilia già “esplosa” la Primavera.

  • Calabria: +21°C a Rizziconi e Feroleto della Chiesa, +20°C a Mileto, Rosarno e Gioiosa Jonica, +19°C a Castrovillari, Bisignano, Cerzeto, Luzzi, Platì e Arena, +18°C a Cosenza, Crotone, Lamezia Terme, Vibo Valentia, Amantea, Paola, San Pietro in Guarano, Martirano, Sant’Alessio in Aspromonte, Monasterace e Zungri, +17°C a Reggio Calabria, Catanzaro, Serra San Bruno, Cittanova, Gimigliano, Sellia e Scilla.
  • Sicilia: +24°C a Palermo, +23°C a Misilmeri, Naso e Altofonte, +22°C a Cinisi, Bagheria e Acireale, +21°C a Siracusa, Lentini, Partinico e Castelbuono, +20°C a Catania, Noto, Riposto, Castellammare del Golfo, Barcellona Pozzo di Gotto, Termini Imerese, Capo d’Orlando, San Pier Niceto, Comiso, Acate e Pace del Mela, +19°C a Modica, Gela, Sciacca, Patti, Bronte, Sambuca di Sicilia, Ramacca, Mineo, Torregrotta e Linosa.

Sono tutte temperature che domani aumenteranno ulteriormente, mentre lo scirocco porterà forte maltempo al Nord/Ovest, soprattutto in Piemonte. Ma la neve sulle Alpi cadrà soltanto oltre i 1.500 metri di altitudine, come se fossimo a Ottobre in pieno autunno. Soltanto da Mercoledì 10 Gennaio le temperature diminuiranno tornando per un paio di giorni su valori consoni alla norma del periodo, senza comunque alcun eccesso di freddo. Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale: