Messina, Cacciotto contro Accorinti: “La passerella del sindaco a Villa Dante è un’autentica presa per i fondelli”

Cacciotto contro Accorinti: “L’Amministrazione ha sempre snobbato le richieste delle Circoscrizione per il recupero di Villa Dante, la visita di domani per il Progetto Parchi suona come un’autentica presa per i fondelli”

Accorinti a La7Duro attacco del consigliere della Terza Circoscrizione Alessandro Cacciotto contro Accorinti. Domani il sindaco di Messina sarà presente a Villa Dante per l’inaugurazione del progetto Parchi promosso dalla FIDAL in sinergia con l’ANCI per la riqualificazione di Villa Dante e la cura degli spazi verdi.  “La campagna elettorale di Accorinti– commenta il consigliere- continua e suona come autentica “presa per i fondelli” la passerella del primo cittadino a Villa Dante, sempre se sarà presente, dopo una miriade di promesse fatte alla Circoscrizione e alla gente, in particolare i fruitori della Villa”.  Erano trascorse solo poche settimane quando Accorinti appena eletto fu invitato proprio dalla Circoscrizione a Villa Dante per discuterne dei problemi e ci si ritrova nel 2018 al punto di partenza. Mancata cura del verde, vasche della piscina cuore, arena non fruibile, giochi fatiscenti, centro sociale degradato, campetto distrutto, senza parlare della favola dei campi da tennis. Insomma le favole continuano, nonostante la Circoscrizione abbia dato precise indicazioni attraverso atti deliberativi snobbati dall’Amministrazione. È tempo per il Sindaco– conclude Cacciotto- di controllare visualizzazioni e like su Facebook“.