Due mostre cinofile amatoriali al Locri On Ice

Oltre L’Arcobaleno Onlus propone ben due Mostre Cinofile Amatoriali O.L.A. Locri on Ice, in piazza dei Martiri a Locri

Mostre_locA causa del maltempo, O.L.A. Oltre L’Arcobaleno Onlus propone ben due Mostre Cinofile Amatoriali O.L.A. Locri on Ice, in piazza dei Martiri a Locri. La prima, che vedrà in concorso la Categoria cuccioli e la Categoria adulti divisi in razza e meticci, si terrà domani 3 gennaio, alle ore 15.30 con registrazione dalle ore 15.00. L’evento sarà aperto dalla dimostrazione di taglio a forbice su Barbone nano da parte del toelettatore Francesco Pedullà, titolare della Pet Fashion, nonché educatore cinofilo. Inoltre il dott. Annunziato Gentiluomo, esperto di Discipline bionaturali e Medicine Non Convenzionali, relazionerà sul tema La digitopressione sui cani, durante la quale presenterà lo shiatsu e farà cenno alle terapie mediche alternative idonee anche per gli animali. Prima della consegna dell’attestato di partecipazione per tutti gli amici a quattro zampe, avverrà l’estrazione del ciondolo Pandora- La mostra del 14 gennaio, che inizierà alle ore 11.00, con inizio delle registrazioni previsto per le ore 10.00, avrà come sponsor ufficiale la nota azienda pet food Arion e vedrà gareggiare le seguenti categorie: Cucciolo da 3 a 6 mesi; Cucciolo da 7 a 12 mesi; e Adulti divisi in Razza e Meticci e in taglie. Tra gli altri sponsor, oltre a Per Memory con la quale l’associazione OLA ha una convenzione, si ricordano: A.C.S.D. Artinmovimento e ArtInMovimento Magazine, Agraria Stilo, Armonia dei Sapori, L’Angolo del tabacco, Bar pasticceria Scocchieri, Pub Publick, Bar Persephone, Impresa e Studio d’Ingegneria Ursino, Arredamenti Multarredo e Fashion arte, e la nota scuola cinofila “For Dods”. Questo secondo evento, prevede la dimostrazione di addestramento da parte dell’educatore Antonino Ligato, e, vista la numerosa partecipazione di cani di razza Amstaff, vi sarà un premio speciale American Statforshire Terrier. Presenta i due eventi la giornalista Marilene Bonavita.