Arrestato 33enne nel reggino per maltrattamenti in famiglia

I Carabinieri di Rizziconi hanno arrestato in flagranza di reato, il 33enne rumeno, pregiudicato, poiché accusato di maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale

RAULET IONUT MARIAN CL. 84Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri di Rizziconi hanno arrestato in flagranza di reato, il 33enne rumeno Raulet Ion Marian, pregiudicato, poiché accusato di maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale. Nello specifico, nel pomeriggio la vittima dopo le botte subite decideva di chiamare il “112”, il numero di soccorso ed emergenza pubblica. I militari dell’Arma, giunti sul punto si sono trovati davanti la donna in lacrime ed in evidente stato di shock. I militari, quindi, all’interno dell’abitazione constatavano che l’uomo aveva appena scardinato la porta d’ingresso nel tentativo di aggredire la donna, ed incurante della loro presenza, continuava a minacciarla di morte. Inoltre per sottrarsi all’identificazione, si scagliava contro gli i militari intervenuti tentando invano di divincolarsi con violenza ed opponendo resistenza. Per queste condotte l’uomo è stato quindi tratto in arresto in flagranza di reato ed associato alla Casa Circondariale di Arghillà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.