Allerta Meteo, Italia Sciroccata: giornata storica per il caldo senza precedenti

Allerta Meteo, giornata storica per l’Italia: caldo senza precedenti in tutto il Paese, forte vento di scirocco e piogge torrenziali al Nord/Ovest

scirocco messina 02Allerta Meteo- L’Italia sta vivendo un’incredibile anomalia climatica: su tutto il Paese soffia un forte vento di scirocco che sta facendo aumentare le temperature su valori che non hanno alcun precedente storico negli archivi di climatologia per il mese di Gennaio. Per molte località del Paese oggi è il giorno più caldo di sempre nel mese di Gennaio. Le temperature minime di stamattina in molti casi sono state tipicamente estive, dalla Sicilia al Nord/Est: nella notte Palermo non è scesa sotto i +19°C, Roma, Latina, Messina e Reggio Calabria si sono fermate a +17°C, Bari, Pisa, Salerno e Viterbo a +15°C, Trieste e Verona a +12°C, Padova e Vicenza a +11°C.

Adesso abbiamo valori diurni impressionanti, soprattutto al Sud e nelle Regioni tirreniche: Palermo e Cinisi +24°C, Capaci +23°C, Barcellona Pozzo di Gotto e Bagheria +22°C, Guidonia, Pantelleria, Cefalù, Termini Imerese, Alghero e Positano +21°C, Roma, Napoli, Reggio Calabria, Latina, Tarquinia, Marcianise, Tivoli e Fondi +20°C, Salerno, Grosseto, Avellino, Monterotondo, Follonica, Pomezia e Corniglia +19°C, Pisa, Viterbo, Viareggio, Massa, Caserta, Foggia e Bogliasco +18°C.

Ma fa molto caldo anche al Nord, con Trieste e Genova +17°C, Verona e Brescia +15°C, Padova, Bergamo e Mantova +14°C, Milano, Vicenza, Ferrara, Pordenone e Treviso +13°C.

Intanto il maltempo è sempre più intenso al Nord/Ovest, tra Piemonte e Valle d’Aosta, dove diluvia senza sosta da ieri con copiose nevicate sulle Alpi oltre i 1.700 metri di altitudine. A Pian D’Audi tra ieri e oggi sono caduti ben 272mm di pioggia, ad Ala di Stura 193mm, a Piamprato 180mm (siamo a 1.555 metri di altitudine e la temperatura oscilla tra +1 e +2°C!), a Balme 175mm (siamo a 1.410 metri di altitudine e la temperatura è di +2°C), a Camparient 166mm (siamo a 1.515 metri di altitudine e qui abbiamo addirittura +3°C). La quota neve è più elevata rispetto alle previsioni, per questo la pioggia torrenziale sta provocando disagi per frane e smottamenti. Disagi sia in Valle d’Aosta che in Piemonte con molte strade chiuse sia per la pioggia che per la neve.

Al Centro/Sud, invece, sono interrotti i collegamenti marittimi per il forte vento di scirocco che rende impraticabili molti tratti di mare. E nelle prossime ore il maltempo si intensificherà ulteriormente al Nord/Ovest, con un rinforzo delle precipitazioni tra oggi pomeriggio e la prossima notte. Domani, Martedì 9 Gennaio, ancora caldo anomalo in tutto il Centro/Sud ma maltempo in estensione su Nord/Est, Sardegna, Toscana, Umbria e alto Lazio (vedi mappe a corredo dell’articolo). Senza freddo: anche al Nord le temperature rimarranno di gran lunga superiori rispetto alla norma.

Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale: