fbpx

Riciclaggio tra Puglia ed Emilia-Romagna: 7 ordinanze di custodia cautelare, sequestri per oltre 20 milioni

L’operazione ha permesso di ricostruire l’operato di un sodalizio criminale, specializzato nel riciclaggio di ingenti capitali di provenienza illecita e nelle frodi fiscali

dia-3Dalle prime ore della mattinata odierna, la Sezione Operativa D.I.A. di Bologna, coadiuvata dai Centri Operativi di Bari, Firenze e Napoli, dalle Sezioni Operative di Lecce e Salerno e dai Nuclei di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Ravenna e Foggia, sta dando esecuzione, nelle province di Ravenna, Foggia e Taranto, a 7 provvedimenti di cattura e contestuali decreti di sequestro per un patrimonio complessivo di 20 milioni di euro, emessi dal G.I.P. di Ravenna, nonché a numerosi decreti di perquisizione disposti dalla Procura di Ravenna.

L’operazione, denominata “MALAVIGNA”, ha permesso di ricostruire l’operato di un sodalizio criminale, specializzato nel riciclaggio di ingenti capitali di provenienza illecita e nelle frodi fiscali perpetrate mediante l’utilizzo di fatture per operazioni inesistenti, capeggiato da un imprenditore ravennate e da pregiudicati contigui alla criminalità organizzata operante nella provincia di Foggia.

I dettagli dell’operazione saranno resi noti dal Procuratore della Repubblica di Ravenna nel corso della conferenza stampa che si terrà alle ore 12:30 di oggi presso gli uffici della Procura di Ravenna, alla presenza del Capo Sezione della Sezione Operativa D.I.A. di Bologna e del Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Ravenna.