Reggio Calabria, rapinatore estrae pistola in una storica gioielleria del centro ma la giovane titolare sventa il furto con una reazione straordinaria [VIDEO INTERVISTA]

Reggio Calabria, tentativo di una rapina in storica gioielleria del centro: eroica titolare sventa tutto e mette in fuga il ladro

Intervista StrettoWeb

Nel pomeriggio di ieri, Lunedì 11 Dicembre 2017, nella storica gioielleria “Lo Scrigno” situata in via Saverio Vollaro nei pressi di Piazza De Nava, nel centro storico di Reggio Calabria, un uomo ha fatto irruzione nel locale e, dopo aver utilizzato il pretesto di visionare alcune collane, ha estratto una pistola minacciando una rapina. Ma è capitato male: la giovane titolare della gioielleria, Rosalia Roberta Bellantone, ha reagito prontamente neutralizzando il malvivente con un gesto fulmineo, portandolo così durante una colluttazione fuori dal locale dove è stato costretto alla fuga. Adesso la Polizia sta svolgendo le dovute indagini per rintracciare il rapinatore, che è riuscito a far perdere le proprie tracce. Si ipotizza che abbia già effettuato altri “colpi” in altri locali (con maggior fortuna), e le immagini di videosorveglianza si potrebbero rivelare molto utili per l’identificazione del criminale, un giovane di circa 30 anni.

Fortunatamente ieri è andata bene, ma visti i recenti episodi di criminalità che si susseguono nel centro della città viene da chiedersi se non sia ormai il caso di parlare di “emergenza sicurezza” a Reggio Calabria. Una città sempre più fuori controllo.

Nel video l’intervista all’eroica gioielliera: