fbpx

Reggio Calabria: il Prefetto dispone l’intensificazione delle misure di vigilanza e controllo in occasione del periodo festivo

prefettura reggio calabria Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Reggio Calabria: le Forze dell’Ordine lavoreranno, come sempre, con grande impegno e in assoluta sinergia, all’insegna dei principi cardine della “sicurezza integrata e partecipata” introdotti con la nuova normativa di settore

prefettura reggio calabria

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Intensificati i dispositivi di vigilanza in occasione dell’intero periodo festivo. E’ stato questo l’obiettivo del Prefetto di Reggio Calabria, Michele di Bari, nel corso del Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica tenutosi nei giorni scorsi presso il Palazzo del Governo. Alla riunione hanno partecipato, oltre ai Responsabili delle Forze di Polizia, anche il rappresentante del Sindaco Metropolitano, i Presidenti delle Associazioni dei Comuni della Locride, dell’Area Grecanica, dello Stretto e della Città degli Ulivi, nonché i Sindaci e i Commissari Straordinari dei principali Centri urbani della Città Metropolitana. E’ stata condotta una analisi sulla perdurante incisività ed efficacia dei sistemi di prevenzione e controllo del territorio e sono state disposte straordinarie misure di controllo e pattugliamento del territorio, nonchè rafforzati i dispositivi di sicurezza in favore dei cittadini con particolare riferimento alle attività di contrasto alla produzione e al commercio abusivi dei c.d. botti e all’accensione di fuochi pirotecnici in vista dei festeggiamenti di fine anno. Al riguardo, allo scopo di assicurare la più puntuale ed incisiva attività di vigilanza e di prevenire il rischio di incidenti che possono coinvolgere non solo gli esercenti le attività abusive, ma anche gli stessi acquirenti o soggetti terzi estranei all’illecito acquisto, è stata diramata alle Forze di Polizia e a tutti i Sindaci e Commissari della provincia di Reggio Calabria una circolare contenente le apposite indicazioni fornite in materia dal Dipartimento di Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno. Nel corso del Comitato è stato inoltre affrontato il tema dell’aumento di presenze nei luoghi pubblici, come delle occasioni di aggregazione, di eventi, manifestazioni, spettacoli e feste di piazza che proprio nel periodo festivo necessitano di un’attenta, costante ed accurata programmazione sotto il profilo della security e della safety, in linea con le direttive impartite dal Ministero dell’Interno. D’altro canto, la situazione complessiva impone massima attenzione, specie ove si considerino le subdole modalità operative delle manifestazioni di violenza terroristica di fronte alle quali non bisogna assolutamente abbassare la guardia. I profili di security e safety sono stati, dunque, approfonditi, è stata effettuata una accurata verifica dei dispositivi di controllo e vigilanza ed individuati le situazioni ed i territori a maggior rischio. All’esperienza e competenza tecnica del Questore di Reggio Calabria, ed alla professionalità del Comandante Provinciale dei Carabinieri e del Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, il compito di programmare i relativi servizi al fine di assicurare la tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica e di prevenire ogni possibile turbativa alla serena convivenza civile, attraverso la costante e rassicurante presenza degli uomini in divisa, pronti ad intervenire di fronte ad ogni situazione di emergenza e rischio. I controlli, che vedono la partecipazione anche delle polizie locali, proseguiranno per tutte le festività, in particolare in occasione  in specie nelle ore serali e notturne e nelle vicinanze dei locali pubblici e nei principali luoghi di intrattenimento come nelle zone di maggiore richiamo turistico con il rafforzamento dei controlli anche amministrativi e nei confronti di persone sospette. Le Forze dell’Ordine lavoreranno, come sempre, con grande impegno e in assoluta sinergia, all’insegna dei principi cardine della “sicurezza integrata e partecipata” introdotti con la nuova normativa di settore.