fbpx

Reggio Calabria, il Comune risponde all’associazione Deep Club: “è stato un disguido ma loro avrebbero potuto comunque utilizzare un’altra piazza”

piazza duomo mercatini natale (3) Massimiliano Pedi

Reggio Calabria, niente Capodanno in piazza Duomo. Il Comune risponde all’associazione Deep Club

piazza duomo mercatini natale (3)

Massimiliano Pedi

“Nell’esprimere profondo rammarico per il mancato brindisi di fine anno a Piazza Duomo, non posso esimermi dal fare alcune precisazioni essendo stato tirato in ballo in prima persona dai rappresentanti dell’Associazione Deep Club. Premesso che non ho avuto alcun ruolo nelle vicende connesse all’organizzazione degli eventi da parte delle due associazioni coinvolte, ho semplicemente tentato una mediazione nel rispetto del ruolo di rappresentante istituzionale che ha il dovere di provare a risolvere le varie problematiche”, è quanto scrive in una nota il consigliere comunale, Giovanni Latella. “La mia proposta – prosegue– richiamata nelle dichiarazioni del Signor Enzo Romeo dell’associazione Deep Club, di utilizzare altra piazza in alternativa a Piazza Duomo, così come previsto dal bando pubblicato, era a mio parere praticabile e avrebbe potuto risolvere il disguido creatosi dando l’opportunità alla città di godere di due eventi, quello organizzato dall’associazione Corso Sud a Piazza Duomo e quello dell’associazione Deep Club in altra agorà. Evidentemente, questa proposta non ha trovato il favore dei soggetti interessati e di questo non posso come consigliere delegato al Turismo del Comune di Reggio Calabria che prenderne atto. L’amministrazione comunale avrebbe voluto offrire alla sua comunità una notte di Capodanno all’insegna dell’allegria e con artisti di livello nazionale così come erano stati preannunciati dalla stessa associazione Deep Club. L’auspicio è che in futuro, si possano assieme creare le migliori condizioni per una proficua sinergia operativa nell’interesse della città”, conclude.

Reggio Calabria, il grande pasticcio del Comune per Capodanno: la stessa piazza a 2 associazioni, la verità nella VIDEO-INTERVISTA a Enzo Romeo della Deep