fbpx

Reggio Calabria, Associazione Guide del Parco dell’Aspromonte: “non possiamo rimanere indifferenti davanti all’atto vandalico al Centro Recupero Tartarughe”

Reggio Calabria, Associazione Guide Ufficiali del Parco Nazionale dell’Aspromonte: “non possiamo rimanere indifferenti davanti all’ennesimo atto vandalico al Centro Recupero Tartarughe Marine”

Crtm_Brancaleone (3)“Non possiamo e non dobbiamo rimare indifferenti davanti all’ennesimo atto vandalico e intimidatorio che ha colpito il Centro Recupero Tartarughe Marine di Brancaleone. Un’azione indegna che, oltre a danneggiare la struttura, ha messo a repentaglio l’incolumità delle specie protette e degli animali ricoverati al suo interno. Il Centro opera da anni in attività di soccorso e cura delle tartarughe marine in difficoltà rinvenute su tutto il territorio regionale, e svolge importantissime azioni di informazione e sensibilizzazione sull’ecosistema marino e sue minacce attraverso percorsi di educazione ambientale. Attività di tutela, salvaguardia e promozione della bellezza che questo grande territorio continua ad offrirci ci legano particolarmente agli amici del CTRM.  A Filippo Armonio, responsabile del centro, a tutti gli operatori e volontari, il nostro più grande e incondizionato sostegno“. Lo scrive in una nota stampa l’Associazione Guide Ufficiali del Parco Nazionale dell’Aspromonte.