fbpx

Previsioni Meteo, tutti i dettagli sul Natale: arriva un grosso Anticiclone con temperature in sensibile aumento

Previsioni Meteo, tutti i dettagli sul Natale tra bufale e verità: arriva un grosso Anticiclone con temperature in sensibile aumento, ma non sarà mica estate…

00-1Previsioni Meteo Natale– Nel giorno del Solstizio d’Inverno abbiamo sciolto la prognosi delle Previsioni Meteo per Natale: splenderà il sole in (quasi) tutt’Italia, con temperature in sensibile aumento rispetto al freddo intenso degli ultimi giorni. Ma attenzione … questo non significa che sarà estate, ne’ tanto-meno primavera. Il clima sarà comunque tipicamente invernale, seppur con temperature di qualche grado superiori rispetto alle medie del periodo. Una situazione assolutamente nella norma del mese di Dicembre, a maggior ragione dopo i dieci giorni abbondanti di gelo che l’Italia ha patito fino ad oggi, con temperature eccezionalmente basse e in alcuni casi di oltre 10°C inferiori alla norma. Intanto in queste ore continua il maltempo al Sud per la Tempesta Mediterranea che sta flagellando la Libia, la Grecia e la vicina Malta con venti impetuosi e forti temporali sul mar Jonio. Farà ancora freddo fino a Sabato 23 Dicembre (compreso), seppur con temperature in aumento rispetto al gelo degli ultimi giorni. Ma sarà Domenica 24 la giornata in cui l’Anticiclone delle Azzorre in arrivo da ovest si “impadronirà” pienamente del territorio italiano con picchi di pressione superiori ai 1035hPa. Uno scenario tipico dell’inverno, che per molte zone dell’Italia (soprattutto le Alpi e la pianura Padana, quindi il Nord) è la stagione più anticiclonica dell’anno (persino più dell’estate). Le temperature aumenteranno sensibilmente tra Domenica, Lunedì 25 (il giorno di Natale) e Martedì 26, ma è molto difficile che si raggiungano i +20°C anche al Centro/Sud. Le massime più elevate oscilleranno tra +17 e +18°C nelle zone interne delle Regioni centrali e meridionali, mentre comunque nelle ore serali e notturne continuerà a fare freddo per l’inversione termica anticiclonica con nebbie e foschie nelle valli del Centro/Nord e cielo stellato in tutto il Centro/Sud. Di giorno torneremo comunque a ridosso dei +15°C anche al Centro/Nord: sarà un Natale mite e soleggiato, ma senza eccessi. Non è una situazione anomala, a maggior ragione – appunto – dopo il freddo intenso degli ultimi dieci giorni. L’Anticiclone, inoltre, determinerà lo scorrimento di masse d’aria caldo-umide ai bassi strati: così si genereranno molte nubi basse al Centro/Nord con qualche pioggia in Liguria tra Genova e La Spezia, l’unica area d’Italia colpita dal maltempo nel giorno di Natale. Sì, maltempo con l’alta pressione a causa dei fenomeni orografici locali: anche in questi non c’è nulla di strano. E l’inverno è soltanto appena iniziato: nei prossimi tre mesi avremo numerose ondate di gelo e neve fino a bassa quota. Già tra Natale e Capodanno, in modo particolare tra Mercoledì 27 e Venerdì 29 Dicembre, si verificherà un altro affondo d’aria fredda di origine polare marittima che determinerà forte maltempo su gran parte d’Italia con abbondanti nevicate sui rilievi, fino a quote medio-basse (non in pianura o sulle coste, ma probabilmente in collina). Tra “caldofili” e “freddofili“, possiamo dire che sono tutti accontentati: la stagione invernale è soltanto appena iniziata, ma i giorni “clou” delle feste di Natale sono salvi dalle avversità meteorologiche affinché ogni tipo di attività all’aperto sarà garantita. E per chi passerà il Natale in vacanza, bisogna sottolineare come il tempo sarà stabile, quieto e tranquillo anche su gran parte d’Europa: in tutta la Francia, in Belgio, Paesi Bassi, Germania, Svizzera, Austria, Repubblica Ceca, Slovenia, sui Balcani nord/orientali, in Spagna e fino al pomeriggio del 25 anche in Inghilterra. Più freddo e maltempo, paradossalmente, nell’entroterra algerino, tunisino e libico dove avremo instabilità in pieno deserto, piogge e nevicate. Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale: