fbpx

Poste Italiane: i bambini della scuola “Vitrioli-Principe di Piemonte” di Reggio Calabria inviano le lettere a Babbo Natale [FOTO e VIDEO]

  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
/

Poste Italiane: i bambini della scuola “Vitrioli-Principe di Piemonte” di Reggio Calabria  sono venuti ad imbucare la letterina alle Poste centrali di via Miraglia. Ad attenderli c’erano gli speciali postini di Babbo Natale e tante piccole sorprese

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Sono quasi settanta i bambini della scuola “Diego Vitrioli-Principe di Piemonte” che stamani hanno dato il via al tradizionale appuntamento di Poste Italiane delle letterine a Babbo Natale. Oggi infatti sono venuti ad imbucare la letterina alle Poste centrali di via Miraglia le seconde classi della scuola elementare. Ad attenderli c’erano gli speciali postini di Babbo Natale e tante piccole sorprese. Un’occasione particolare per i bambini che per un giorno sono stati protagonisti di una delle più belle tradizioni del Natale. Le classi hanno infatti, per l’occasione, intonato dei canti natalizi e suonato diversi strumenti musicali. Attraverso questo progetto Poste intende far scoprire ai bambini l’importanza della scrittura come strumento espressivo, sia nella sua forma tradizionale, sia nelle sue evoluzioni digitali. Nella lettera di risposta infatti i bambini hanno trovato dei giochi pensati per stimolare la loro creatività e fantasia: adesivi disegnati da Babbo Natale “in persona” con la sua speciale calligrafia. Inoltre, la lettera include l’invito a scaricare l’app “L’Abbecedario di Natale” (disponibile a breve su Google Play e Apple Store): un gioco per creare disegni animati da condividere via web e sui social con amici e parenti. Da non perdere i numerosi eventi organizzati negli uffici postali della maggior parte delle città italiane, in ogni regione, dedicati agli alunni delle scuole elementari; un’occasione speciale per i bambini di essere protagonisti del Natale ed esprimere i propri sogni e desideri.