fbpx

Messina, la magia del Natale alla Mazzini-Gallo: i due plessi diventano un grande presepe vivente

I piccoli studenti della Mazzini-Gallo di Messina anche nella giornata di domani si cimenteranno  nella rappresentazione della Natività

presepe-vivente-15La magia  del Natale, ma soprattutto il suo significato e il valore dello stare insieme: su questi due temi forti si è innestato il lavoro di gruppo che ha visto coinvolti alunni, docenti e genitori dell’Istituto comprensivo Mazzini-Gallo di Messina, diretto dalla prof. Maria Ausilia Di Benedetto. I piccoli studenti delle Elementari si cimenteranno nella giornata di domani, nella rappresentazione della Natività, trasformando i due plessi scolastici in un grande presepe vivente, con l’obiettivo di diffondere un forte messaggio di pace. Una gioia di colori e capanne animate dai giovanissimi alunni, che daranno vita ad una trentina di scene. Scorci di vita quotidiana, di antichi mestieri quasi dimenticati, di venditori ambulanti, di musicanti che faranno ascoltare la propria voce nella tenue luce delle fiaccole e dei bracieri. Un contesto arricchito da dame orientali, mori, pescatori, falegnami, calzolai, contadini, pastori, lavandaie e vasai: un popolo laborioso che animerà questo magico Presepio, secondo lo stile della più pura tradizione del nostro popolo. E non solo. Tutte le strutture, i dipinti e gli arredi natalizi collocati nelle varie aule, corridoi e cortili, fino ad arrivare ai vestiti d’epoca, sono stati interamente realizzati all’interno della scuola, anche con la collaborazione del personale non docente e dei genitori, con ineguagliabile realismo. L’inaugurazione dell’evento, che si svolgerà oggi, alla presenza del direttore della Gazzetta del Sud, Alessandro Notarstefano, è stata fissata per le ore 16 nel plesso di via La Farina e alle ore 16.30 nella sede di via Natoli. Vi prenderanno parte tutti gli alunni, i genitori e i docenti.

Foto di repertorio