Messina, 26enne georgiano residente a Reggio Calabria “rimpatriato” nel suo comune dopo il furto in un noto negozio di Piazza Cairoli [NOMI e DETTAGLI]

Messina: la Polizia di Stato emette provvedimento di foglio di via obbligatorio per aver rubato capi di abbigliamento in un noto esercizio commerciale di Piazza Cairoli

polizia-piazza-cairoliAveva sottratto, con l’aiuto di un complice, alcuni capi di abbigliamento dal noto esercizio commerciale Oviesse di Piazza Cairoli. Veniva bloccato dai poliziotti delle volanti della Questura di Messina intervenuti sul posto. La collaborazione sinergica e l’attività di indagine svolta nell’immediatezza dei fatti dall’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico e dalla Divisione Anticrimine permettevano di identificare l’autore del furto in Chkhaidze Giorgi, georgiano di 26 anni e di predisporre nei suoi confronti il provvedimento di foglio di via obbligatorio con ordine di rimpatrio nel comune di residenza e divieto di fare ritorno, per un periodo pari ad un anno, nel territorio del comune di Messina. Voluto e sottoscritto dal Questore Mario Finocchiaro con lo stesso atto veniva ingiunto al predetto, altresì, di presentarsi entro 48 ore presso la Questura di Reggio Calabria comune di sua residenza. La misura di prevenzione si è resa necessaria avendo il suo destinatario numerosi precedenti per reati contro il patrimonio e dovendo, pertanto, a tutela della sicurezza e della tranquillità della cittadina dello stretto, prevenire la reiterazione di ulteriori condotte delittuose.