fbpx

Messina al buio, la vergogna in diretta tv: dopo il video denuncia di Zuccarello anche Rete 4 alle Case Gialle di Bordonaro

Messina al buio, le telecamere di Rete 4 alle Case Gialle di Bordonaro

Dopo il video denuncia del consigliere Zuccarello anche le telecamere di “Dalla parte vostra” arrivano nella città dello Stretto. Stasera durante collegamento in diretta dalle “tenebre” delle Case Gialle di Bordonaro tutta Italia ha visto in che condizioni vivono i residenti di questo quartiere nella periferia di Messina. Illuminati dalle flebili luci delle candele, i giornalisti delle reti Mediaset (accompagnati sul posto dal consigliere Zuccarello) e cittadini hanno raccontato in diretta nazionale come si vive da quattro anni senza illuminazione pubblica. A negare questo servizio essenziale ai residenti, come già anche noi di StrettoWeb abbiamo avuto modo di raccontarvi, è un incomprensibile rimpallo di competenze tra il Comune di Messina e l’Istituto Autonomo Case Popolari, uno scaricabarile della vergogna: il Comune sostiene che la strada di accesso alla case sia privata, dunque la competenza nell’erogazione del servizio spetterebbe allo IACP. Dal canto suo lo IACP continua a ribadire che la sia strada sia pubblica e che quindi non spetti all’Ente l’erogazione del servizio. Dopo il video denuncia del consigliere, la questione era finita sui banchi della X Commissione consiliare. Stasera, durante il collegamento in diretta però l’assessore De Cola è stato raggiunto al telefono e ha rassicurato i residenti “su gli importanti passi in avanti  per riportare la luce a Bordonaro”. Intanto esattamente fa cinque giorni, i residenti delle Case Gialle festeggieranno il quarto Natale “a lume di candela”.