fbpx

“L’uomo qualunque”: il nuovo libro dell’assessore Enzo Cuzzola

l'uomo qualunque enzo cuzzola

“L’uomo qualunque”, l’assessore al bilancio del Comune di Messina Enzo Cuzzola racconta uno scorcio della sua Reggio Calabria

l'uomo qualunque enzo cuzzolaSullo sfondo la coltivazione del bergamotto ed i rapporti con la vicina città di Messina. L’assessore al Bilancio del Comune di Messina, Enzo Cuzzola, racconta uno scorcio della sua Reggio Calabria nel libro “L’Uomo Qualunque”, edito Kaleidon. Il racconto, ambientato nel 1963, è incentrato sul personaggio di Paolino, un giovane studente di giurisprudenza figlio di una famiglia di coloni, che munito di una fede concreta, che molti scambiano per qualcosa di soprannaturale, e convinto che il vero riscatto sociale viene dallo studio e dalla conoscenza, dedica la vita a trasmettere il suo sapere ai suoi ragazzi del catechismo, per questo organizza una biblioteca, in una stanza attigua alla stalla, che diventa un centro studi ed un luogo di incontro e discussione. La trama vede Paolino ed i suoi poteri (cioè la sua forte fede) lottare con gli altri poteri, quelli forti dell’epoca, cioè i ricchi proprietari terrieri ed i politici contigui con la speculazione edilizia, che si avvalgono della manovalanza delinquente per tenere sotto controllo i coloni. Vincerà l’amore tra i protagonisti, Paolino e Gina, Angelica ed Ercole, ma anche l’Amore, maiuscolo, che convertirà il cuore indurito dell’Onorevole, trombato alle ultime elezioni.