fbpx

Linfovita Onlus a Reggio Calabria promuove l’incontro “Insieme per sostenerci”

/

IMG-20171216-WA0018Sabato 16 dicembre dalle ore 16.30 presso la suggestiva location del ristorante ‘La luna ribelle’, sito all’inizio del Lungomare Falcomatà di Reggio Calabria, si è tenuto un incontro promosso dall’associazione Linfovita rivolto ai soci e ai volontari. La promotrice dell’iniziativa e fondatrice della Onlus, la dott.ssa Caterina Stelitano, ha colto l’occasione per salutare i presenti e per scambiar con loro gli auguri in vista delle imminenti festività natalizie: un modo per creare un momento di conviviale sintonia con tutti coloro che nel corso dell’anno si sono spesi a favore dei pazienti affetti da linfoma e dei loro familiari. Il pomeriggio trascorso assieme è stato anche utile per presentare le future attività che a partire dal 2018 la Onlus intende realizzare, anche grazie al contributo dei volontari e delle personalità di spicco che offrono le proprie competenze nei settori lavorativi di riferimento.  Nel corso dell’evento aperto al pubblico sono intervenuti infatti una serie di professionisti aderenti o in comunione di intenti con l’associazione Linfovita, tra cui l’avv. Sandro Turano, la psicologa Maria Rombo, i biologi nutrizionisti Valeria Laganà e Vincenzo Sofia, la counselor ed educatrice Margherita Caracciolo.  L’avv. Turano, nel corso del suo intervento, ha esposto una serie di progetti che verranno messi in campo nel 2018 per realizzare gli scopi associativi. La sede reggina di Linfovita, sita in via Caserma Borrace, ospiterà un ‘Centro d’ascolto’ che avrà lo scopo di affiancare i pazienti ed i loro familiari sostenendoli psicologicamente e aiutandoli a superare le paure e l’ansia in tutto il travagliato percorso della malattia. A quest’ultimo servizio, se ne aggiunge un altro altrettanto importante poiché sempre presso la sede della Onlus ci sarà spazio anche per un ’Centro d’orientamento legale’ al fine di far conoscere e tutelare i diritti del malato onco-ematologico per il conseguimento delle agevolazioni riconosciute dalle leggi dello Stato, quali il riconoscimento dello status di invalido civile, l’indennità di accompagnamento e l’esenzione del ticket sanitario.  Verranno organizzati inoltre degli ‘Incontri con l’esperto’, momenti di approfondimento per diffondere tra i pazienti la conoscenza e la consapevolezza della malattia ematologica sotto i suoi diversi aspetti psicofisici.  A tali lodevoli attività se ne affiancheranno ovviamente altre di carattere ricreativo e culturale a cui si sta già pensando e che verranno divulgate ai soci nel corso dell’anno, poiché l’associazione si spende per loro e grazie e a loro trova lo stimolo per continuare, come sottolineato più volte dalla stessa fondatrice che, colpita dalla sincera partecipazione ricevuta a questo incontro, ringrazia e promette ancora tanto lavoro e impegno.  “Questa è stata per me un’occasione speciale, momenti simili restano impressi nel cuore e incoraggiano il mio percorso professionale e sociale rafforzando la mia scelta di vita” afferma la dott.ssa Stelitano che chiosa così: “Commossa e onorata per il continuo riscontro positivo ricevuto dai pazienti, mi sento ricca dentro e mi auguro che Linfovita continui ad arricchire il mio percorso personale e riesca a diventare sempre più una risorsa utile per gli altri”.

Giulio Borbotti