fbpx

Intensa giornata di lavoro per i partner del progetto “solida”

La delegazione del comune di Gioiosa Ionica col sindaco di ErdutNella notte ad Erdut (Croazia) sono arrivate tutte le delegazioni dei comuni che compongono il progetto “Solida”: Portogallo, Spagna, Grecia, Slovenia, Malta oltre a Croazia e ai rappresentanti del Comune di Gioiosa Ionica e della Rete dei Comuni Solidali. Una lunga e intensa giornata di lavoro quella di oggi nel comune croato cominciata con una tavola rotonda  con le organizzazioni locali e i volontari del comune di Erdut a cui è seguita una visita delle principali attrattive di Dalj e della casa natale dell’astronomo e climatologo Milutin Milankovi?. Al pomeriggio, dopo la conferenza stampa e i saluti ufficiali del Sindaco di Erdut, si è svolto un seminario con le organizzazioni di volontari e gli amministratori sul “ruolo dei volontari nel centro di Osijek durante la crisi dei rifugiati”. La Croazia ha infatti vissuto sul proprio territorio la deviazione della rotta balcanica del 2015, prodotta dalla chiusura delle frontiere ungheresi. Ha fatto seguito al seminario l’incontro coi volontari che aiutano i migranti al confine tra la Croazia e la Serbia. Questa sera si svolgerà una serata di conoscenza delle tradizioni croate e i lavori proseguiranno domani.