fbpx

Giovanni Nucera alla conferenza stampa della terza edizione della Gimkana “Città di Oppido Mamertina”

Giovanni Nucera – consigliere delegato allo sport, politiche giovanili, associazionismo e volontariato – alla conferenza stampa della terza edizione della Gimkana “Città di Oppido Mamertina”

oppido mamertina Nucera conferenza stampa 27 dicembre gimkana“In qualità di consigliere delegato allo sport, politiche giovanili, associazionismo e volontariato, il 27 dicembre, presso la sala Consiliare del Palazzo Municipale di Oppido Mamertina, ho presieduto –insieme al Primo Cittadino dottor Domenico Giannetta, al vicesindaco avvocato Vincenzo Barca, Salvatore Lipari, presidente dell’Associazione Oppido Mamertina Racing, e al moderatore dell’evento Demetrio Calluso (giornalista) – alla conferenza stampa di presentazione della terza edizione della Gimkana “Città di Oppido Mamertina”, che si disputerà il prossimo 30 dicembre e che vedrà impegnati sul tracciato di gara tantissimi appassionati delle quattro ruote. Ancora una volta lo sport è il grande protagonista nella Città Metropolitana, anche a fine anno. Una grande festa dello sport nell’accogliente cittadina di Oppido, che ci riconferma quanto lo sport sia un importante fattore di crescita economica e sociale di cui la Calabria non può fare a meno. Le Istituzioni hanno il dovere di incentivare e sostenere quella che è una vera e propria risorsa per tutta la comunità. Questa è la strada tracciata dalla Regione Calabria e che stiamo percorrendo insieme al Presidente Mario Oliverio. Dopo tanti anni in cui lo sport è stato relegato nel dimenticatoio dai precedenti Governi regionali, oggi finalmente torna ad essere una questione di primaria importanza, posta al centro dell’agenda politica e degli investimenti regionali, soprattutto per quanto riguarda l’impiantistica sportiva. Gli impianti sportivi, infatti, rappresentano un elemento indispensabile per lo sviluppo, la promozione e l’incremento dell’attività motoria e sportiva della popolazione. Abbiamo posto particolare attenzione alle aree disagiate e ai piccoli comuni, dove diventa più difficile per le famiglie – in assenza di impianti sportivi vicini – avviare e sostenere i figli nella pratica dello sport. Parallelamente con il Credito Sportivo sono stati attivati mutui con garanzie fornite da Fincalabra, che ci consentirà di investire sul territorio calabrese circa 200 milioni per rendere agibili le strutture sportive che ad oggi rimangono parzialmente se non addirittura totalmente inutilizzate”. E’ quanto scrive in una nota Giovanni Nucera.