fbpx

Giardini Naxos (Me): investì motociclista e scappò omettendo di soccorrerlo. Condannato a 9 mesi di reclusione, con pena sospesa

Giardini Naxos (Me): investì motociclista e scappò omettendo di soccorrerlo. Accusato sia del reato di lesioni che del più grave reato di omissione di assistenza a persona ferita, l’imputato, difeso dall’Avv. Alfredo Foti del Foro di Roma, è stato tuttavia condannato dal Tribunale di Catania a 9 mesi di reclusione

processoSecondo l’accusa, Alessandro Tropea, originario di Giardini Naxos ma residente all’estero, nell’estate del 2015, guidando imprudentemente il proprio veicolo avrebbe colposamente causato nella zona di Calatabiano un grave incidente stradale nel quale sarebbe rimasto coinvolto un motociclista. In particolare, secondo la ricostruzione degli inquirenti, il Tropea, dopo avere effettuato a velocità elevata una manovra vietata dal Codice della Strada, avrebbe impattato con il motociclo, facendo rovinosamente cadere in terra il motociclista, che riportava gravi lesioni, in particolare fratture alle vertebre lombari e diffuse escoriazioni. Nonostante la pericolosa dinamica dell’incidente, il Tropea, invece di fermarsi e prestare soccorso all’altro soggetto, scappava via. Accusato sia del reato di lesioni che del più grave reato di omissione di assistenza a persona ferita, l’imputato, difeso dall’Avv. Alfredo Foti del Foro di Roma, è stato tuttavia condannato dal Tribunale di Catania a soli 9 mesi di reclusione, addirittura beneficiando anche della concessione della sospensione condizionale della pena; nessuna conseguenza, dunque, per il Tropea, nonostante il pericoloso incidente causato.