fbpx

La farmacia secondo Fastpharma: cambia il concetto, cambiano gli spazi

Foto di Luca Mezzatesta

I professionisti di Fastpharma vedono la farmacia oggi come luogo da vivere, da esplorare attraverso un’esposizione chiara e luminosa

Foto di Luca Mezzatesta

Foto di Luca Mezzatesta

Arredi in legno di noce, teche inaccessibili alla clientela nelle quali bocce e vasi in vetro e ceramica conservavano la preziosa materia medica: si presentava così la farmacia antica, un luogo atto a custodire, quasi a nascondere il prodotto fonte di guarigione. La realtà della farmacia, come sappiamo, si è lentamente allontanata da quel modello antico e proprio in questi anni è coinvolta in un momento di profonda trasformazione.

Fastpharma, azienda dinamica che si occupa di realizzazione e ristrutturazione di farmacie, ha colto questa aria di cambiamento e l’ha tradotta in innovazione, adeguando progettazione e design alle nuove esigenze dell’attività.

I professionisti di Fastpharma vedono la farmacia oggi come luogo da vivere, da esplorare attraverso un’esposizione chiara e luminosa. L’ambiente da creare è quello di una boutique del benessere: una farmacia che conserva il suo ruolo di presidio sanitario, ma che si svecchia e si avvicina al cliente facendolo protagonista attivo dei suoi spazi. Spazi questi che, grazie alla mobilità dell’arredo appositamente studiato, possono essere continuamente trasformati per stupire e allettare anche i visitatori più affezionati.

Foto di Luca Mezzatesta

Foto di Luca Mezzatesta

Inoltre Fastpharma è un’azienda che si caratterizza per la sua spinta verso l’innovazione tecnologica. Questa vera e propria passione trapela in modo evidente dai loro arredi, che oltre a distinguersi per un design dalla sobria eleganza, sono soluzioni d’avanguardia e come la migliore tecnologia sono pensati per semplificare e ottimizzare l’attività. Nel 2017, questo impegno nella ricerca è valso all’azienda la vincita dell’Innovation&Research Award per la categoria arredi a Cosmofarmaâ, la fiera del mondo della farmacia più importante d’Italia e di rilevanza internazionale.

Il risultato è una farmacia aperta, luminosa, capace di catturare lo sguardo del passante occasionale. Funzionale per il cliente che senza esitazione trova quello che cerca, e per il farmacista che svolge la sua attività in un ambiente pratico e confortevole. Insomma, un’atmosfera ben lontana dall’austerità antica del legno di noce.

Articolo sponsorizzato