Elezioni politiche 2018: i partiti scaldano i motori, ecco i probabili candidati a Reggio Calabria e Provincia [NOMI]

Elezioni politiche: i partiti sono all’opera alla ricerca dei migliori candidati possibili in vista del voto in primavera. A Reggio Calabria e sulla Piana probabilmente in lizza Marcianò, Minniti e Orlando per il Pd, il sindaco di Cinquefrondi Michele Conia per Liberi e Uguali. Attesa per Forza Italia mentre il Movimento 5 Stelle attende il voto on line

marcianò _ 123Grande fibrillazione nei partiti in vista delle elezioni politiche di primavera 2018: ancora poco più di 90 giorni e i vari schieramenti dovranno decidere candidati, programmi, simboli. La legge elettorale del Rosatellum-bis presuppone un candidato unico per la parte relativa all’uninominale (il territorio della Città Metropolitana di Reggio Calabria è divisa in due zone: Locri-Palmi, Reggio ed il suo hinterland ) ed un listino di nomi per la parte relativa al proporzionale (la Città Metropolitana di Reggio Calabria è inserita nella circoscrizione con Catanzaro e Vibo Valentia). Non esiste il voto disgiunto.

firma minniti a reggio calabria

foto di Attilio Morabito

Per i democratici di Renzi sembra praticamente certa la presenza dei big nazionali in Calabria con il reggino Ministro degli Interni, Marco Minniti ed il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, capilista, rispettivamente, all’uninominale ed al proporzionale per il Partito Democratico.

Per gli altri posti del partito leader del Centro/Sinistra si vocifera della presenza di Angela Marcianò, ex assessore di Falcomatà e di qualche uomo vicino a Nicola Irto e Seby Romeo. Non è detto che non ci sarà proprio uno di loro in prima persona. Gennaio, dopo le feste, sarà decisivo per assumere le attese decisioni in merito.

Per Forza Italia, Berlusconi sta cercando di preparare liste forti in tutti i territori: a Reggio Calabria in tanti vorrebbero essere candidati. Non trapelano grosse informazioni ma pare che saranno schierati vari big già presenti in consiglio regionale.

Forza Italia Reggio Calabria (26)Ieri pomeriggio nella convention degli azzurri in città c’è stato grande entusiasmo per il giovane Francesco Cannizzaro, capogruppo Cdl in consiglio regionale, uomo forte di Forza Italia in Calabria e volto nuovo da giocarsi come carta vincente per il partito di Berlusconi. Sempre nella coalizione di Centro/Destra, si registra un importante avvicinamento tra Fratelli d’Italia e il gruppo dirigente legato a Peppe Scopelliti e al “modello Reggio”, che la destra reggina continua a rivendicare con orgoglio e a maggior ragione con nostalgia dopo la deludente stagione di Falcomatà. Non è da escludere, quindi, proprio con FdI una candidatura di un altro importante esponente reggino nelle fila del centro/destra.

michele-conia1Per Liberi e Uguali, la neo nata formazione nata dall’unione tra Sinistra Italiana, Articolo 1-Mdp, Possibile, sembra probabile la discesa in campo di Michele Conia, sindaco di Cinquefrondi, esponente nazionale del partito di Fratoianni. Probabile altre candidature che provengono dal mondo dell’associazionismo e del sindacato.

Per i grillini del Movimento 5 Stelle si attende il voto della piattaforma on line che pianificheranno le liste.

Di certo siamo ancora all’inizio della fase relativa alla preparazione delle liste dei candidati e molte sorprese ci saranno nei prossimi giorni. Le festività natalizie probabilmente rallenteranno le trattative, i dibattiti ricordando che, se le urne si apriranno il 4 marzo, le liste dovranno essere complete un mese prima.