Coppa Italia Dilettanti, sarà Locri-Cotronei la finale 2017/2018: continua la favola giallorssa

Sarà Locri-Cotronei la finale di Coppa Italia Dilettanti 2017/2018. I giallorossi hanno battuto l’Acri ai calci di rigore

Locri-Cotronei finaleContinua la splendida avventura delle aquile giallorosse, il Cotronei raggiunge un traguardo storico e, dopo la prima promozione nel massimo campionato calabrese anche la finalissima di CoppaItalia Dilettanti 2017/2018. Fatali gli errori dal undici metri di Mazza e del neo acquisto Wajnsztejn, (Acri) e aquile giallorosse infallibili dal dischetto (5-6 dcr). Potrebbe già terminare così la stagione dei giallorossi, autentica sorpesa del massimo campionato calabrese che dopo il successo di oggi viaggiano ormai oltre ogni rosea aspettativa. Allo stadio “P.Castrovilalri” poco spettacolo nella prima parte  con primo tempo equilibrato ed entrambe le compagini preoccupate più a non prenderle che a realizzare, ci provano comunque Criniti e Corsale per il’Acri alla quale rispondono, con i tiri fuori dallo specchio della porta, i giallorossi Colosimo e De Martino; poche conclusioni e molti falli, equilibrio a centrocampo  comprensibile  visto la posta in palio. La ripresa assumne connotati completamente diversi. Al 54′ palo degli ospiti con  Russo, reazione rossonera prima con Criniti e subito dopo con il be gol di Corsale che su punizione diretta sigla il vantaggio dell’ Acri ci crede passa in  vantaggio al ’74  con Corsale  su punizione diretta. Partita molto più vivace e fallosa aumentano i gialli nel taccuino dell’arbitro, passano 5′ minuti ed il Cotronei pareggia su rigore. Ne fa le spese  Mercuri (espulso) e l’estremo difensore Lamberti costretto a raccogliere la palla nel sacco 1-1. Dal dischetto Russo (Cotronei) non perdona poi poco o nulla sino allo scadere. Una buona gara soprattutto nella ripresa, la lotteria dei rigori premia i giallorossi che per la prima volta approdano in una finale di Coppa Italia Dilettanti. Grande amarezza per i padroni di casa penalizzati forse un pò troppo dalla terna arbitrale e consapevoli di essere una delle pretendenti alla promozione; meriti alla terribile matricola terza nel campionato di Eccellenza Calabria ed assoluta rivelazione della Coppa Italia Dilettanti 2017/2018.

Pronostico invece  quasi scontato al Comunale di Locri con i grnata bravi ad imporsi con un netto 3-0 e sugellare il successo della gara di andata 1-2; una buona prova dopo il pareggio di Amantea e biglietto staccato per la finale del 23 dicebre.  Fuori Scarcella e Violante per turn-over previsto da mister Misiti, dentro per i padroni di casa il neo acquisto Marco Puntoriere . Successo che arriva grazie alla doppietta di A.Lombardo ed al gol finale di  Ruggiero. Il GallicoCatona si arrende consapevolemente  (oggi in casaca bianca) considerando soprattutto l’impresa quasi impossibile dopo la sconfitta al “Nino Lo Presti“. Locri sempre più protagonista anche se c’è da considerare come  quattro delle prime cinque squadre dell’attuale campionato di Eccellenza Calabria sono scese in campo nelle semifinali di oggi, questo fa riflettere sugli attuali meriti societari e di organico delle prime della classe.   Detentrice del titolo è la Vigor Lamezia  che allo Stadio “Lorenzon” di Rende sconfisse 2 – 0 lo Scalea lo scorso  23 dicembre. Lo stesso giorno di quest’anno Cotronei-Locri si contenderanno il trofeo su campo neutro ancora da definire.

 

Coppa Italia Dilettanti Calabria 2017/2018

Cotronei- Acri  1-1  Levato (A)Lorecchio (C)
Acri-Cotrone 1-1  Mercoledì 6 dicembre
Gallico Catona-Locri 1-2  Iervasi,Ruggiero (L)- Monorchio (Gc)
Locri-Gallico Catona 3-0 Mercoledì 6 dicembre