fbpx

Cineforum per i giovani promosso dall’Istituto Panella-Vallauri e dalla Comunità Ministeriale di Reggio Calabria

ITT Panella - VallauriDall’alleanza educativa e dalla sintonia tra gli obiettivi di formazione culturale, educazione alla cittadinanza attiva ed alla legalità, dell’Istituto scolastico “A.Panella-G.Vallauri” e della Comunità Ministeriale del Dipartimento Giustizia Minorile, in collaborazione con il Circolo del Cinema C. Zavattini, viene promosso a Reggio Calabria, un Laboratorio cinematografico rivolto ai ragazzi ed ai giovani intitolato “#cyber connessi, CITTADINI DIGITALI, LIBERI E RESPONSABILI”. L’iniziativa è sostenuta, come impegno di creatività culturale e di comune servizio al territorio, dal Dirigente Scolastico prof.ssa Anna Nucera e da Rosa Maria Morbegno, direttore della Comunità Ministeriale, nella prospettiva di interventi educativi sempre più rivolti alla formazione completa della persona e del cittadino, per creare opportunità di riflessione, per favorire la socialità dei ragazzi e l’acquisizione di consapevolezza e responsabilità dei loro comportamenti. L’esperienza di collaborazione della Comunità Ministeriale con le istituzioni scolastiche cittadine, giunta alla sesta edizione, nelle annualità precedenti ha incentrato l’interesse sulle discriminazioni e l’inclusione sociale, sulle relazioni umane, sui valori fondamentali della convivenza civile e del senso dello Stato. Quest’anno, attraverso il linguaggio cinematografico della narrazione e delle storie di vita, si intende fare incontrare i giovani reggini per riflettere insieme e dialogare tra loro e con esperti-testimoni sui diritti-doveri della cittadinanza libera e responsabile vissuta nel mondo digitale dei social media. Il programma si articolerà infatti sulle tematiche della connessione virtuale e della solitudine, comunicazione e personal media, prevenzione e rischi nella rete, bullismo-cyberbullismo tutela e responsabilità, gioco d’azzardo on line e si concluderà con il confronto su un lavoro multimediale creato dai giovani partecipanti al progetto. Il percorso, inizia con l’inaugurazione e la visione del film “Disconnect”, di Henry Alex Rubun, martedì 5 dicembre presso l’Aula Magna dell’ITT “A.Panella-G. Vallauri” dalle ore 9 alle ore 12 e proseguirà fino a maggio con cadenza mensile. Ogni proiezione sarà preceduta dalla presentazione degli aspetti culturali ed artistici, curata dal Circolo Zavattini, come momento di educazione alla comunicazione massmediale cosciente, e sarà seguita dal confronto con un esperto-testimone. Nelle diverse occasioni si prevede la presenza di don Davide Imeneo, Direttore di Avvenire di Calabria-Ufficio Comunicazioni Sociali della Diocesi; Vincenzo Cimino, Dirigente della Polizia Postale; Giuseppina Latella Procuratore della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni; Isabella Mastropasqua Dirigente del Centro per la Giustizia Minorile per la Calabria, le psicologhe Angela Madaffari e Cinzia Barreca. Per l’istituto “Panella-Vallauri” opereranno con funzioni di coordinamento la Prof.ssa Raffaella Imbrìaco e il Prof. Giorgio Bellieni. La collaborazione tra l’istituto industriale reggino e la Comunità Ministeriale, intende coinvolgere anche Istituzioni diverse e l’Associazionismo, creando un’iniziativa socio-culturale rivolta ai ragazzi, che si pone come opportunità di crescita umana e civica, di protagonismo consapevole delle nuove generazioni, in un mondo sempre più virtuale ma molto reale, ricco di nuove problematicità da conoscere ed al tempo stesso di potenzialità da cogliere.