fbpx

Cineciok 2017: grande successo per la II edizione del festival

CINECIOK “L’oro vero di Modica”: mai claime poteva essere più azzeccato per l’evento/festival del cioccolato che si è tenuto nella Città della Contea lo scorso fine settimana. E la scelta è ancora più significativa se si pensa alle numerose iniziative a corollario dell’evento principale. “CineCiok” è stato una delle manifestazioni più interessanti: l’oro vero di Modica impreziosito dall’occhio brillante della cinepresa che ha portato Modica oltre oceano, nel senso geografico più ampio. Un concorso, il concorso, lanciato con un bando online nel mese di settembre scorso. Un concorso, il concorso, questo concorso, per il quale sono arrivati tantissimi cortometraggi, da ogni dove, in un abbraccio virtuale che ha lasciato spazio all’immaginazione. Ed è stato semplice, quasi surreale, pensare e immaginare che tanti visi e tante mani in giro per il mondo in quel preciso periodo della vita di tutti stessero parlando di cioccolato e di Modica attraverso CineCiok. Molti lavori sono stati esclusi e, ad occuparsi della preselezione, è stato il Cineclub 262 di Modica affiliato alla Federazione Italiana Circoli del Cinema.

Sono stati selezionati i seguenti cortometraggi:

SEZIONE ANIMAZONE
“Chocolate Darwin” di Patxi Aguirre, Kiana Naghshineh – GERMANIA
“Chocolate” di Felix Benning – REGNO UNITO
“Chocolate lava cake” di Al Poko – REGNO UNITO
“A Chocolate Story” di Glass Cannon Animation – REGNO UNITO

SEZIONE FICTION
“Il Piccolo grande George” di Priyanka Tanwar – INDIA
“Chocolate, non tutti quelli che vagano sono persi” di Thiago Dadalt – USA
“Chocolate” di Ayan Acharyya – INDIA
“Thierra virgen” di Giovanni Aloi – ITALIA

SEZIONE DOCUMENTARIO
“Cacao Corto, dal Cacao al Cioccolato” di Marco e Aldo Pavan – ITALIA
“Il cacao di Sao Tomé e Principe” di Marco e Aldo Pavan – ITALIA

I cortometraggi vincitori sono stati scelti dal pubblico che ha assistito alla proiezione delle due giornate.

Nel dettaglio, i premi Cineciok 2017 II edizione sono i seguenti:

SEZIONE ANIMAZIONE – MIGLIOR CORTOMETRAGGIO
“A Chocolate Story” di Glass Cannon Animation, REGNO UNITO

Un’animazione avvincente basata su una storia vera. A Natale del 191 tutti gli uomini di York che servivano nelle forze armate ricevettero una scatola decorativa piena di cioccolata. Questo film segue il viaggio andata e ritorno dalla pasticceria attraverso la Manica fino al Fronte Occidentale. Scritto dagli studenti della Joseph Rowntree School

SEZIONE FICTION – MIGLIOR CORTOMETRAGGIO
“Chocolate, non tutti quelli che vagano sono persi” di Thiago Dadalt, USA

Una casalinga, madre, si ritrova improvvisamente senza casa e persa nel quartiere di Skid Row, nel centro di Los Angeles. Una bella storia di famiglia e di speranza.

SEZIONE DOCUMENTARIO – MIGLIOR CORTOMETRAGGIO
“Il cacao di Sao Tomé e Principe” di Marco e Aldo Pavan, ITALIA

Sao Tomé e Principe sono due isole africane del Golfo di Guinea. Sotto la dominazione portoghese la loro economia si reggeva grazie alla produzione del cacao. Oggi arrivare qui significa fare un tuffo nell’Africa più autentica. Una menzione speciale come miglior attore è stata data dai rappresentanti del Cineclub 262 al piccolo Agasthya Dhanorkar, il bambino indiano protagonista del cortometraggio “Il Piccolo grande George” di Priyanka Tanwar, INDIA. La storia di un ragazzino che ama mangiare, ma soprattutto ama cucinare! Il sogno più grande di George è diventare uno chef famoso avere il suo programma TV. Sfortunatamente sua madre e suo padre non ne sono molto contenti. Le produzioni, gli autori e gli attori del film hanno atteso il verdetto da varie parti del mondo. Dopo le segnalazioni hanno voluto inviare i loro video ringraziamenti. I film sono stati proiettati in lingua originale e per la prima volta la Cineteca Modicana, partner di Cineciok, ha svolto il lavoro della sottotitolatura. Alcuni cortometraggi, infatti, sono stati proiettati per la prima volta in Italia.