fbpx

Alfano: “non mi candiderò alle elezioni”

LaPresse/Guglielmo Mangiapane

Angelino Alfano fa sapere che non si candiderà alla prossime elezioni

LaPresse/Guglielmo Mangiapane

LaPresse/Guglielmo Mangiapane

Ha deciso di non candidarsi alle prossime elezioni Angelino Alfano. Lo ha detto lo stesso ministro deglio Esteri, e capo di Ap, nel corso di Porta a Porta. “Voglio cosi dimostrare che quanto ho fatto in questo anni e’ stato dettato da sincera convinzione“, e non da convenienza. “Dal 5 marzo, se si votera’ il 4 marzo perche’ la data la stabilisce il presidente della Repubblica, non saro’ ne’ ministro ne’ deputato“, ha aggiunto Alfano, sottolineando di aver subito “attacchi ingiusti” da chi lo ha definito legato alle poltrone. Alfano ha rivendicato che “sulle nostre gracili spalle di un partito del 4,4 per cento alle europee, la settima potenza del mondo, non avrebbe conosciuto la crescita” e “saremmo ancora in recessione. E tutto sarebbe andato il peggio possibile. Oggi e’ il momento di dirlo con un gesto e di dirlo con grande chiarezza“.