A Reggio Calabria il workshop “Lo Stretto di Messina-da terra di frontiera ad hub turistico” [FOTO e INTERVISTE]

  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
/

Reggio Calabria: il workshop continuerà con la seconda sessione questo pomeriggio a Messina, presso l’aula Cannizzaro del Rettorato dell’Ateneo peloritano. Parteciperanno fra gli altri il Presidente del Touring Franco Iseppi ed il Presidente della Delegazione romana del Touring, Giuseppe Roma

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

I Club di Territorio di Messina e Reggio Calabria del Touring Club Italiano hanno organizzato stamani, presso il Museo Archeologico di Reggio Calabria, il workshop “Lo Stretto di Messina – da terra di frontiera ad hub turistico”. Secondo i club Tci locali, l’iniziativa rappresenta un primo kick-off per un possibile innesco di dinamiche virtuose per lo sviluppo dell’intera area dello Stretto, trova il suo fondamento soprattutto nella particolarità che sullo Stretto di Messina si affacciano, e di fatto convivano, due città metropolitane aventi una popolazione complessiva di circa 500.000 abitanti, e che potrebbero rappresentare un hub turistico disponendo di asset naturalistici, paesaggistici, storico-culturali unici, che necessitano di essere messi a sistema. Il workshop continuerà con la seconda sessione alle ore 16 questo pomeriggio a Messina, presso l’aula Cannizzaro del Rettorato dell’Ateneo peloritano. Parteciperanno fra gli altri il Presidente del Touring Franco Iseppi ed il Presidente della Delegazione romana del Touring, Giuseppe Roma.