fbpx

A Bagnara la presentazione dei piatti della tradizione bagnarese

Bagnara: riuscita della tavola rotonda sulla Valorizzazione della Costa Viola e la presentazione dei piatti De.C.O.

bagnaraNotevole successo ha riscosso la tavola rotonda tenutasi il 27 dicembre a Bagnara Calabra, presso Palazzo San Nicola, dove in occasione della presentazione dei piatti della tradizione bagnarese, da oggi sotto tutela De.C.O. (Denominazione  Comunale di Origine), si è parlato di promozione e marketing territoriale. Dopo i saluti istituzionali del sindaco Frosina e del delegato alle attività produttive Michele Spoleti, al quale si deve l’iniziativa sulle De.C.O., a prendere la parola in una sequenza serrata ma ricca di contenuti Maurizio Gramuglia, coordinatore dell’associazione torronai produttori del Torrone di Bagnara IGP; Giuseppe Bombino, presidente dell’Ente Parco Nazionale d’Aspromonte; Michelangelo D’Ambrosio, responsabile comunicazione della condotta Slow Food di Reggio Calabria; Antonio Alvaro, presidente del Gal Batir e del Flag dello Stretto; Giacomo Giovinazzo, direttore generale vicario del Dipartimento Agricoltura della Regione Calabria e a chiudere i lavori l’on. Sebi Romeo, consigliere regionale. Unanime il giudizio sulla necessità di un dialogo tra gli enti su progetti condivisi che aiuteranno a realizzare un’offerta turistica che non ha eguali. Tali potrebbero essere la realizzazione di una rete sentieristica che dalla costa possa accedere al Parco Nazionale, la valorizzazione dei prodotti tipici con l’implementazione di eventi gastronomici incentrati in modo particolare sul Torrone di Bagnara IGP, sui piatti De.C.O. e sullo zibibbo da tavola. Su quest’ultimo inizierà un confronto con la Slow Food per valutare la creazione di un presidio che lo possa far conoscere come prodotto d’eccellenza e cosi sostenere il recupero della coltivazione dei 4000 chilometri di terrazzamenti della costa viola. A chiusura dei lavori l’on Sebi Romeo, che complimentandosi con i partecipanti per la validità e concretezza delle proposte, ha dato la piena disponibilità della Regione ad attenzionarli per la loro realizzazione in tempi brevi. Ha infine sottolineato l’ottima riuscita della tavola rotonda perché aperta al dialogo e al confronto ringraziando il sindaco Gregorio Frosina che con caparbietà l’ha voluta. Al termine del convegno gli chef Rocco Ianni, Domenico Fedele, Daniele Lopez e Rocco Salerno, che hanno dato un contributo fondamentale alla scelta e realizzazione delle ricette, hanno dato sfoggio della loro maestrìa facendo degustare i piatti De.C.O. a base di pescespada, spatola ed alici con una dolce chiusura grazie alla partecipazione de pasticceri Francesco Cardone, Ferdinando Careri e Vincenzo Cundari che hanno fatto degustare il rinomato Torrone di Bagnara IGP. Una nota particolare merita il connubio dolce salato ideata dallo chef Rocco Ianni, che ha fatto assaggiare un involtino di Lampuga al torrone IGP molto apprezzato dai presenti e che verrà proposto in America a fine Gennaio in occasione del “The New York times travel show”.