Troppo forte il Cmb per il Cataforio

Troppo forte il Cmb per il Cataforio: sconfitta casalinga per i reggini che cedono contro il quotato Signor Prestito

cataforio-cmbChe la sfida fosse difficile lo si sapeva già dalla vigilia, alla quale il Cataforio si presentava già con non pochi problemi. Atkinson squalificato, Durante e Jener a mezzo servizio ancora una volta e di contro un CMB che ha cambiato guida tecnica in settimana, dopo due sconfitte consecutive tra campionato e Coppa contro Paola. Difficoltà che a fine gara sono risultate meno problematiche per gli ospiti che, facendo valere il proprio maggiore tasso tecnico, sono riusciti ad espugnare il “Pala Mazzetto” per 7-1. L’avvio è a ritmo sostenuto e Weber (su Giriolo) e Parisi (su Castrogiovanni) sono chiamati in causa. Lo stesso Parisi che, nonostante i 7 gol subiti, ha dimostrato ancora una volta le sue grandi doti di portiere, si esalta su Calderoli e Castrogiovanni. Nulla ha potuto però l’estremo difensore reggino quando a 5’13” Berti da due passi insacca sul cross basso di Calderoli. Nonostante il gol subito il Cataforio non demorde pur andando a “cozzare” contro il muro eretto a protezione della porta difesa da Weber. Ottimi i movimenti in fase di non possesso da parte dei calcettisti del Signor Prestito che alternano l’attesa all’interno della propria metà campo, al pressing alto. Reggini che allora ci provano quasi sempre da fuori area e CMB che attende per il contropiede. Su una di queste ripartenze Sampaio coglie il palo e sulla ribattuta Castrogiovanni segna un tap-in facile facile per il raddoppio. Sbloccato il punteggio il CMB non forza i ritmi e trova il tris a 13’37” con Zancanaro che fulmina Parisi da posizione centrale. Qui i bianconeri accusano qualcosa a livello psicologico ed al 19’28” ecco arrivata anche la quarta segnatura ospite, che con tre passaggi, a partire dal rilancio con le mani di Weber, mandano in gol ancora Castrogiovanni con l’assistenza di Sampaio. Il ruggito di Durante, a 16” dalla fine, rinfranca gli animi dei padroni di casa, con il suo gran destro al volo da posizione defilata su schema da calcio d’angolo. Al ritorno in campo il Signor Prestito da’ l’impressione di voler chiudere la partita ed in un amen ritorna prima sul vantaggio di quattro reti (con Scandolara) e poi mette in ghiaccio la partita al 7′ con Zancanaro. Quest’ultimo troverà anche la tripletta, a porta vuota, sfruttando il portiere di moviemento a 3’40” dalla fine. In mezzo, ci sono da registrare le grandi parate di Weber su Laganà e su Jener, con il brasiliano che coglie anche un palo a testimonianza che neppure la dea bendata ha voluto degnare di uno sguardo la squadra meno favorita dal pronostico. Nel finale c’è anche spazio per Parisi di togliersi una piccola soddisfazione personale, parando il rigore battuto da Sampaio, dopo l’atterramento di Giriolo su Castrogiovanni. Si tratta della seconda sconfitta consecutiva in campionato per il Cataforio che osserverà adesso il riposo dopo un toure de force, contro le quotate Paola e CMB, utile per recuperare al meglio gli infortunati. I ragazzi di mister Quattrone torneranno comunque in campo in questa settimana per la gara di Coppa Italia contro la Farmacia Centrale Paola. Appuntamento al “Pala Mazzetto” di Reggio Calabria con calcio d’inizio alle ore 20:00, martedì 14 novembre.

ASD CATAFORIO C5 RC-SIG. PRESTITO COM. MEDIO BASENTO 1-7

Marcatori: 5’13” pt Berti (CMB), 11’24” e 19’28” pt Castrogiovanni (CMB), 13’37” pt Zancanaro (CMB), 19’44” Durante (C), 2’09” st Scandolara (CMB), 6’02” e 16’23” Zancanaro (CMB).

Asd Cataforio C5 RC: Parisi, Durante, Giriolo, Laganà, Cilione, Ienari, Labate, Scopelliti, Modafferi, Jener. A disp. Aquilino, Spanò. All. Praticò.

Sig. Prestito CMB: Weber, Calderoli, Juan, Sampaio, Scandolara, Zancanaro, Pilero, Berti, Castrogiovanni. A disp. Sabia, Di Stefano, Carlomagno. All. Pascale.

Arbitri: Tullio di Palermo e De Pasquale di Marsala. Crono: Loddo di Reggio Calabria.

Note- Ammonito: Giriolo (C). Al 18’58” st Parisi (C) para un rigore a Sampaio (CMB).