Rizziconi (Rc), mancati pagamenti ai lavoratori della Fondazione S. Francesco d’Assisi: indetto lo sciopero [FOTO]

L’organizzazione sindacale SUL-SULPI ha proclamato lo sciopero per il mancato pagamento degli stipendi per i lavoratori dipendenti della Fondazione S. Francesco d’Assisi di Rizziconi

Fondazione S. Francesco d'Assisi di RizziconiL’organizzazione sindacale SUL-SULPI ha proclamato lo sciopero per il mancato pagamento degli stipendi per i lavoratori dipendenti della Fondazione S. Francesco d’Assisi di Rizziconi. La questione annosa e complicata ha origine nel 2012 quando, a seguito di mancati pagamenti, l’organizzazione sindacato indisse una giornata di sciopero seguita da un sit-in per tutta la notte e dal successivo presidio permanente fino a quando non si giunse ad un accordo in Prefettura col risultato del pagamento di 3 mensilità pregresse a fronte di 6 stipendi insoluti. Successivamente alla protesta furono però licenziati 23 dipendenti ed esternalizzati i servizi di pulizia. Nel 2016, nuovamente i lavoratori non ricevettero per 10 mesi lo stipendio. Il sindacato decise di indire un’assemblea alla quale partecipò anche la Direttrice della Fondazione che mise a conoscenza i lavoratori di un credito pregresso vantato nei confronti della Regione Calabria di quasi un milione. A seguito dell’assemblea, fu indetta una protesta dinanzi la Regione Calabria. Grazie alla lotta guidata dal sindaco furono versate le somme richieste e pagati gli stipendi ai lavoratori. Tutto sembrava esser tornato alla normalità. Peccato che da aprile 2017 i lavoratori non ricevono nessuno stipendio. Le famiglie, molte a monorredito e con figli a carico, sono stanche e ridotte ai minimi termini. L’organizzazione sindacale ha indetto quindi lo sciopero e chiede maggiori chiarimenti al Prefetto.