Regionali Sicilia, De Luca: “Messina governata dalle solite famiglie, chi non vota non vuole il cambiamento”

Regionali, De Luca: “è importante andare a votare, chi resta a casa non vuole il cambiamento. Ora basta, Messina non può essere governata dalle solite famiglie e consorterie”

cateno de luca (2)E’ fondamentale che le persone vadano a votare, si deve comunicare un segnale forte di cambiamento. Messina non può essere governata ancora dalle solite famiglie e consorterie. E’ il momento di riprendersi la propria dignità e di diventare protagonisti della rinascita. Noi siamo il nuovo garantito, e come in passato, anche oggi otterremo grandi risultati ”. A dirlo l’on. Cateno De Luca che oggi 3 novembre terrà un comizio conclusivo alle 21.30 a Piazza Cairoli a Messina.  ”Queste elezioni regionali – prosegue De Luca – possono rappresentare i nuovi vespri siciliani della città di Messina, occasione per liberarsi dai politici che da anni hanno occupato le poltrone nel consiglio regionale, come altrove. In un’epoca in cui sono evidenti i gravi problemi economico- sociali è importante ripartire anche prestando attenzione alle forme. Molti personaggi sono stati esaltati anche per i loro  nefasti comportamenti perché  sono stati bravi nel far passare per ovvio un sistema di voto-scambio con gli elettori, buono solo per addomesticare le masse, costruendo una gestione politica a loro suo uso e consumo. A forza di rappresentare questi comportamenti come normali, sono diventati naturali, iniziando a far parte della nostra esperienza quotidiana, ma è ora di dire basta”. Subito dopo il comizio è stato presentato alla città il Brand Messina come segno identificativo per far ripartire un’azione di recupero dell’identità etnoantropologica, sociale e culturale della città. Il Brand è stato ideato e realizzato da Massimiliano Barbera esperto di comunicazione, marketing e grafico che ha cercato di sintetizzare i più importanti simboli della città come stilemi distintivi. Quest’ultimi  ripercorrendo le origini  di Messina fino al giorno d’oggi, ne evidenziano i suoi antichi fasti,  rendono espliciti i più importanti emblemi, e sottolineano l’esigenza di recuperare l’orgoglio e l’identità di appartenenza, iniziando dalle proprie eccellenze per far partire  il risveglio economico, turistico e culturale puntando anche sull’innovazione.  Nel brand gli archetipi stilizzati rappresentano la storia, la filosofia, le tradizioni e i beni artistici di Messina elementi che analizzanti dal punto della semiotica dell’immagine, svelano la città ne ripercorrono il mito, riportano in superficie, la sua identità più profonda. Il brand è l’inizio di un nuovo percorso della città di Messina auspicando che i messinesi rialzino la testa come il leone che ruggisce nel campanile del Duomo rappresentando la forza  della città sin dai Vespri Siciliani. Dalle 19 alle 21.30 e poi alle 23.30 a Piazza Cairoli  si esibiranno dal vivo  i gruppi musicali locali  “I vano motore”, “La soluzione” i “The Jousha Tree”. Infine, ci sarà una degustazione di prodotti tipici del territorio  tra i quali rosticceria messinese, scardellini, mostarda, prodotti sott’olio.