Reggio Calabria: al Palazzo della Cultura la mostra “un viaggio nei luoghi dell’anima” [FOTO e INTERVISTA]

Reggio Calabria: al Palazzo della Cultura la mostra “un viaggio nei luoghi dell’anima”. Sono intervenuti il maestro Alex Caminiti, il Consigliere Delegato alla Cultura, dott. F. Quartuccio e la Responsabile del Palazzo della Cultura, dott.ssa Anna Maria Franco

Foto StrettoWeb / Simone Pizzi

Foto StrettoWeb / Simone Pizzi

E’ stata presentata oggi al Palazzo della Cultura la mostra “Un viaggio nei luoghi dell’anima”. Sono intervenuti il maestro Alex Caminiti, il Consigliere Delegato alla Cultura, dott. F. Quartuccio e la Responsabile del Palazzo della Cultura, dott.ssa Anna Maria Franco. “La Sicilia, confine geografico e mentale, Isola come metafora dell’esistenza, Isola come forma dell’anima, consistenza solitaria e al contempo fluttuante, fluida. Isola per chi come me c’è nato e vissuto, è l’imprescindibile capacità di adattarsi e resistere, è il rifugio mai cercato e mai trovato. Il sentimento  di appartenenza che l’essere Isola implica, in questo progetto “Un viaggio nei luoghi dell’anima”, vuole contaminare la storia le opere storiche dellitalia attraverso un dialogo forte tra opere realizzate dall’ingegno dei grandi maestri alla nostra contemporaneità POP. Opere differenti, nei quali è possibile in un piccolo giro d’orizzonte, far veicolare un’ opera d’arte, accomunati da un linguaggio universale, “cosmopolita”,tra passato ,presente con uno sguardo rivolto al domani. Semplicemente,si vuol rappresentare, e qui sta il senso della “contaminazione”, un incontro ideale fra canoni di rappresentazione diversamente significanti e di grande distanza temporale e di saper conferire forza comunicativa ed evidenza concettuale, attraverso i  nodi della memoria e della trasfigurazione del reale, all’immagine ed ai suoi nessi interni. La storia delle arti ci ha più volte svelato nel corso dei secoli come percorsi molto diversi tra loro riescano a mantenere una coerenza tra idea e forma, tra contenitore e contenuto, tra pensiero e azione, cosi forte e immediata da travalicare qualsiasi indirizzo preconcetto. Azioni apparentemente prive di ratio che sono in grado però di dare vita a memorabili momenti artistici che traggono forza espressiva proprio dalla “contaminazione” tra stili, periodi e linguaggi” dichiara l’artista.

Reggio Calabria, al Palazzo della Cultura la mostra “un viaggio nei luoghi dell’anima”: INTERVISTA ad Alex Caminiti [VIDEO]

Foto StrettoWeb / Simone Pizzi
Foto StrettoWeb / Simone Pizzi
Foto StrettoWeb / Simone Pizzi
Foto StrettoWeb / Simone Pizzi