Reggio Calabria: il Liceo da Vinci inaugura l’indirizzo “liceo matematico e delle scienze”

Il nuovo indirizzo di studi, unico nella struttura a livello Nazionale, prevede in aggiunta al quadro orario settimanale di 27 ore, percorsi curriculari di tre ore settimanali (per un totale  di 99 ore annue e 495 lungo tutto il quinquennio) e specificatamente: laboratorio di fisica, laboratorio di Informatica e Logica, Laboratorio di chimica

ajaxmailLunedì 16 novembre alle ore 8.30, nei laboratori scientifici del liceo da Vinci, per 50 studenti delle classi 1 A e 1 AA , sarà attivato il percorso sperimentale Nazionale “liceo Matematico e delle Scienze”, promosso dal liceo reggino e dall’Università Mediterranea di Reggio Calabria e condiviso dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, grazie ad un Protocollo sottoscritto dal dirigente scolastico, prof.ssa Giuseppina Princi, dal Magnifico Rettore, Prof. Pasquale Catanoso,  dal prof. Massimiliano Ferrara, prorettore e professore di matematica e scienze economiche della Mediterranea e coordinatore scientifico del nuovo indirizzo. Il nuovo indirizzo di studi, unico nella struttura a livello Nazionale, prevede in aggiunta al quadro orario settimanale di 27 ore, percorsi curriculari di tre ore settimanali (per un totale  di 99 ore annue e 495 lungo tutto il quinquennio) e specificatamente: laboratorio di fisica, laboratorio di Informatica e Logica, Laboratorio di chimica. I percorsi esperienziali, raggruppati in un’unica giornata della settimana, saranno svolti presso i laboratori dell’Università Mediterranea (gli studenti saranno accompagnati da apposito servizio navetta) e presso i laboratori del liceo; le lezioni saranno tenute sempre da docenti universitari.Le discipline aggiuntive sono inserite nel Piano di studio dello studente con certificazione delle competenze a conclusione del primo e del secondo quadrimestre; la programmazione didattica sarà definita con i docenti delle discipline di riferimento: proff.sseArcidiaco (referente del percorso), prof.ssa Laganà A. e Torretta. L’intento del nuovo percorso è di accrescere e approfondire le conoscenze della Matematica e delle sue applicazioni, favorendo collegamenti fra la cultura scientifica e la cultura umanistica. Il fine  diventa anche quello di incentivare negli studi alunni che si distinguano per serietà e impegno, con l’obiettivo di ampliare la loro formazione, rendendola il più possibile completa e omogenea, nonché potenziarne le loro capacità critiche e l’attitudine alla ricerca scientifica. Per la cerimonia di inaugurazione, insieme al dirigente scolastico e ai docenti del corso, interverranno: il prof. Massimiliano Ferrara, il Prof. Giacomo Messina, Direttore del  Dipartimento dell’Informazione, delle Infrastrutture e dell’Energia Sostenibile (DIIES), il  prof. Francesco Buccafurri, coordinatore del corso di Laurea Magistrale Ingegneria Informatica e dei sistemi per le telecomunicazioni, la prof.ssa Adele Muscolo Professore Ordinario del Dipartimento di Agraria, la prof.ssa Giuliana Faggio, l’ing. Lidia Fotia e la dott.ssa Teresa Papalia.