Reggio Calabria: grande commozione per l’inaugurazione della nuova sede della Fondazione Antonino Scopelliti [FOTO, VIDEO e INTERVISTE]

A Reggio Calabria è stata inaugurata la nuova sede calabrese della Fondazione Antonino Scopelliti

inaugurazione sede fondazione scopelliti

Foto StrettoWeb / Simone Pizzi

Questo pomeriggio a Reggio Calabria, in Via Capobianco 4, è stata inaugurata la nuova sede calabrese della Fondazione Antonino Scopelliti. All’inaugurazione erano presenti la figlia del magistrato e Presidente della Fondazione, On. Rosanna Scopelliti, la Presidente della Commissione Antimafia, On. Rosy Bindi, il Dr. Michele di Bari, Prefetto di Reggio Calabria e il Dr. Giuseppe Falcomatà, Sindaco di Reggio Calabria e della Città Metropolitana, il Procuratore Cafiero De Raho nonché altri rappresentanti delle istituzioni e della politica cittadina e regionale. “Sono felicissimo per questa inaugurazione che porta alla luce l’impegno del giudice Scopelliti. La giornata di oggi è importantissima e fondamentale nel lavoro che in questa Regione si sta portando avanti. Il controllo della ‘ndrangheta è sempre più capillare e il cittadino inizia a rendersene conto. Si inizia a capire che lo Stato è presente e che le cose stanno cambiando“, ha dichiarato De Raho. “Faccio il mio in bocca al lupo alla Fondazione Scopelliti per questo nuovo percorso. Questa sede sarà un punto di riferimento per l’amministrazione comunale e quella metropolitana“, ha proseguito il sindaco Falcomatà. “Quella di oggi è una giornata molto importante che vede i giovani calabresi i protagonisti più importanti e gli attori fondamentali nella lotta alla ‘ndrangheta. Sono contenta di essere qui accanto all’on. Rosanna Scopelliti che ha voluto far conoscere Antonino Scopelliti non solo nella sua figura di giudice ma soprattutto di padre amorevole. C’è voglia di rialzarsi, c’è voglia di far rinascere questa terra. Lo si vede nel volto dei giovani e di tutti i cittadini reggini e calabresi. A tutti voi quindi i miei migliori auguri“, ha concluso Rosy Bindi. All’evento ha partecipato anche l’attore reggino Giacomo Battaglia, che con professionalità e sentita partecipazione ha recitato un monologo di Nanni Barbaro sul tema della criminalità organizzata, stimolando forti riflessioni ai partecipanti e dando uno spirito culturale all’iniziativa.

Foto StrettoWeb / Simone Pizzi
Foto StrettoWeb / Simone Pizzi
Foto StrettoWeb / Simone Pizzi
Foto StrettoWeb / Simone Pizzi