Reggio Calabria, Falcomatà su Villa Aurora: “patrimonio che la città non può perdere”

Reggio Calabria: le parole del sindaco Falcomatà sull’annuncio del rinnovo del contratto per l’erogazione delle prestazioni da parte di Villa Aurora che da quasi un anno a questa parte attraversa una fase di profonda crisi

villa-aurora“La positiva evoluzione della vicenda relativa alla casa di cura Villa Aurora segna il coronamento di un percorso complicato ed impervio, segnato da un’ottima sinergia istituzionale che ha consentito oggi di giungere al salvataggio della struttura e dei suoi dipendenti“. E’ quanto dichiara il sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà commentando l’annuncio del rinnovo del contratto per l’erogazione delle prestazioni da parte della struttura che da quasi un anno a questa parte attraversa una fase di profonda crisi.

Rivolgo il mio plauso nei confronti del Prefetto Michele di Bari, per la grande sensibilità dimostrata nei confronti di questa intricata vicenda – ha aggiunto il sindaco Falcomatà – e naturalmente ai dipendenti della struttura che in questi mesi hanno dimostrato un enorme senso di responsabilità, non demordendo anche a costo di immensi sacrifici personali. Nei prossimi giorni incontrerò il Commissario Scura, per fare in modo che l’accordo raggiunto possa avere concreta applicazione, anche per il futuro“.

Soddisfazione per l’esito positivo della trattativa è stata espressa anche dal consigliere comunale delegato alla sanità Valerio Misefari che negli ultimi mesi ha rappresentato l’amministrazione comunale nel tavolo tecnico convocato dalla Prefettura. “Villa Aurora – ha commentato Misefari – è un patrimonio di professionalità sanitarie che la Città non può permettersi di perdere“.